Sciatica in gravidanza: sintomi e rimedi

Sciatica in gravidanza: cause e rimedi
La sciatica in gravidanza colpisce più donne di quanto si pensi, future mamme costrette a fare i conti con il forte dolore e il mal di schiena che la sciatalgia in gravidanza può portare.
Oggi riusciamo a fare chiarezza sulle cause e i sintomi, oltre che ovviamente i rimedi per poter alleviare il dolore.
Il nervo sciatico in gravidanza tende ad infiammarsi per via della compressione che viene esercitata su di esso, da parte dell’utero.
La sciatica è d’altronde quel forte dolore localizzato nella parte bassa della schiena, nella zona lombare e nella parte posteriore della gamba. Anche tutto insieme, dall’anca al piede.
Ma cerchiamo di fare chiarezza. vediamo la lombosciatalgia in gravidanza, rimedi, cure, cosa poter fare.
Leggi anche:

Pesce spada in gravidanza: si può mangiare? Quali sono i rischi?

I 6 migliori suggerimenti per far mangiare il pesce ai bambini

sciatica in gravidanza

Sciatica in gravidanza: quando e come si presenta

Chi ha sofferto o soffre di sciatica, avrà notato che questa si è presentata intorno al quinto o al sesto mese, per poi aumentare col passare delle settimane, quando la pancia si ingrossa e il corpo della donna cambia ovviamente.
Di solito sono le donne in sovrappeso a essere maggiormente colpite o quelle che già prima della gravidanza, soffrivano di mal di schiena o di problemi alle ossa o simili.
Come abbiamo già detto, le cause dietro il presentarsi di questo fastidioso sintomo sono:
  1. L’utero dilatato preme sul nervo sciatico e di conseguenza questo s’infiamma, causando un forte dolore che va dalla parte bassa della schiena prendendo anche tutta la gamba e, in alcuni casi, fino al piede.
  2. Il peso del feto genera una continua contrazione dei muscoli dell’addome, che porta la mamma a  mettersi in delle posizioni e posture che non fanno bene alla schiena. infatti il dolore si instaura proprio nella parte bassa della colonna vertebrale. E poi c’è da dire che il muscolo lombare diventa più sensibile durante la gestazione a causa di un ormone chiamato relaxina, prodotto per preparare l’elasticità di questo muscolo durante il parto.
La donna in dolce attesa tende così ad assumere una postura sbilanciata: il bacino in avanti, il busto all’indietro, curva la zona lombare della schiena per cercare di alleviare il peso che grava sul pavimento pelvico e, di contro, abbiamo mal di schiena e infiammazione in quella zona.
Ma tra le altre cause ci sono anche gli squilibri di natura emotiva: stress e tensione tendono a influire anche sui muscoli e sui nervi del nervo sciatico, che se non lo sapevate, è il più lungo del nostro corpo tra tutti i nervi.

Sintomi nervo sciatico gravidanza

  • dolore localizzato nella zona lombare ed esteso nella parte posteriore della gamba anche fino ai piedi, interessando solo una gamba e non tutte e due.
Il dolore può arrivare anche ad essere davvero molto forte, fino a rendere impossibile camminare. Di solito si alternano momenti di dolore acuto e intensi a momenti più tranquilli e quieti, oppure si può provare un dolore più sopportabile ma continuo.
Altri sintomi sono:

intorpidimento,

problemi di incontinenza,

formicolio,

debolezza muscolare,

dolore e bruciore a volte.

Sciatica in gravidanza rimedi

Evita le cure “fai da te” che potrebbero portarti ad un peggioramento.
Un medico ed un fisioterapista sapranno consigliarti senz’ altro la terapia più indicata.
Non sempre l’attività fisica fa bene come si è soliti pensare: e a volte i dottori sono concordi nel mettere la mamma a completo riposo.
Comunque ogni gravidanza come anche ogni sciatalgia, hanno una storia a sè-
Per alleviare il dolore e il mal di schiena, puoi usare sicuramente avere degli accorgimenti: evita ad esempio di compiere movimenti troppo bruschi.
E poi esistono determinati esercizi che contribuiscono molto ad alleviare la sofferenza: streching e attività fisica di attività fisica, ma lasciate che sia un fisioterapista a guidarvi e a controllarvi.
Un fisioterapista può anche guidarvi su quali posizioni assumere o cosa fare a casa: ma aspettate che sia sempre un esperto s dirvi come muovervi.
Se sei una donna abituata allo sport, puoi passeggiare mezz’ora al giorno, e questo ti aiuterà a prevenirla.
Inoltre quando si cammina bisognerebbe sempre cercare di distribuire il peso sia sulla colonna vertebrale che sulla zona lombare in modo uniforme: occorre farci caso!
Scegli delle scarpe comode e larghe, evita la suola raso-terra ma sceglile leggermente alte, senza superare i 4 centimetri.
Anche lo yoga fa molto bene, come anche un bel bagno caldo: il calore distenderà la muscolatura.
Evitate di dormire a pancia in su, cioè in posizione supina ma preferite il riposo sul fianco con le gambe piegate.
Impacchi freddi o caldi o dei massaggi, ti solleveranno molto dal fastidio o dal dolore: comunque cerca sempre di non aumentare troppo di peso, tienilo sotto controllo più che puoi.

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *