Sesso del bambino: come annunciarlo con il Gender Reveal Party

Sesso del bambino: come annunciarlo con il Gender Reveal Party

Sesso del bambino: sarà maschio o femmina?
Negli Stati Uniti  è molto alla moda il “gender reveal party”, un party, quindi una festa con amici e parenti dove si annuncia il sesso nascituro.
Ecco i nostri suggerimenti e tante idee carine, per comunicare il sesso del bambino a chi fa parte della vostra vita, quindi se alla porta appenderete un fiocco rosa o uno azzurro.

Leggi anche:

Sesso in gravidanza: si può fare oppure no? La risposta dell’esperto

Olio di ricino per partorire: funziona davvero?

Test di gravidanza fai da te: i test di gravidanza casalinghi sono attendibili?

maschio o femmina gravidanza sesso bambini

Maschio o femmina?

Se volete evitare, una volta scoperto il sesso del piccolo che sta per arrivare, magari dopo la morfologica, di telefonare a parenti e mandare whatsapp agli amici, rivelando che il bebè in arrivo è un maschietto o una femminuccia,  con il classico messaggio:” Sta arrivando …(nome del bambino)”.

Oggi non si fa più così, i futuri genitori in dolce attesa cercano tanti  modi sorprendenti per comunicare ai nonni, ai futuri zii e alla cerchia di amici e parenti, il sesso del bambino, che hanno fatto già partire pronostici e scommesse per indovinare se metterete un fiocco rosa o azzurro, -alcuni guardando la forma del pancione: se a punta sarà maschio, se tondo sarà in attesa di una femmina-.

Negli USA, già da qualche anno, si fanno feste ad hoc: party studiati nel dettaglio anche con oggetti a tema che aiuteranno la coppia a coinvolgere tutti rendendo ancora più emozionante la gravidanza.

Le idee per annunciare il sesso del bambino sono davvero tantissime e se andate su Pinterest, troverete tanti modi originali e divertenti, noi ve ne elenchiamo 8 dei più gettonati.

8 tipi di party che potete realizzare

  • Festa con torta a tema

Con il gender reveal party, la festa allegra con i parenti e gli amici più cari che può sostituire il baby shower , dedicato solo alla mum to be che riceve coccole e regali dalle donne a lei vicine, (sorelle e amiche del cuore).

Questa festa a tema può cominciare già dagli inviti e si fa dapprima, un momento di accoglienza,poi anche giochi con ospiti divisi in squadre (chi sceglie di pensare che arriva un maschietto e chi una femmina) e ovviamente l’immancabile taglio della torta, qui all’interno potete far nascondere dalla pasticceria confetti rosa o azzurri.

Ovviamente anche i futuri genitori dovranno scoprire il sesso del bambino alla festa,dovete allora chiedere al ginecologo di scrivere il sesso del bambino in una busta chiusa che darete al pasticcere, che realizzerà una torta neutra bianca esternamente ma all’interno un cuore di crema rosa o azzurra.

  • La pignatta di coriandoli

Per chi ha una casa piccola forse non è la festa ideale, ma è consigliata per chi ha invece a disposizione un giardino o una casetta di campagna dove riunire amici e parenti.

La pignatta va riempita di coriandoli rosa nel caso in cui è una femmina e coriandoli azzurri per il maschietto e andrà appesa al ramo di un albero o ad un palo resistente.

I futuri genitori potranno bendare un nonno o il padrino prescelto per il bambino e dargli una mazza.

Prima della rottura della pignatta potete rilassare gli ospiti con musica e cibarie varie o creare un momento di svago seguito da un aperitivo. Tutti faranno il loro pronostico e diranno la propria fino alla rottura della pentolaccia che rivelerà il sesso del bambino.

  • Il grande palloncino nero

Quest’idea non necessita di uno spazio esterno. Il palloncino maxi di colore nero lo si trova in vendita sui siti come Amazon, nelle cartolerie o nei negozi specializzati in party e feste, ed include il set per gonfiarlo e introdurre all’interno i coriandoli rosa o azzurri.

Anche in questo caso il clima di attesa deve essere studiato con giochi a tema e pronostici da parte dei parenti ed amici.

  • Le pistole ad acqua

Questa pratica è consigliata in questo periodo, in estate cioè, e soprattutto in un luogo all’aperto, un giardino o una piscina . Prendete delle pistole ad acqua e del gel alimentare rosa o azzurro. All’arrivo gli invitati dategli una pistola e una maglia bianca semplice.

Al via inizierà la “guerra”.

  •  La scatola porta palloncini

Semplice ed economica, è un classico.

Una persona di fiducia dovrà procurare una scatola bella capiente con un punto interrogativo da disegnare sui fianchi. All’interno devono essere messi i palloncini rosa o azzurri gonfiati ad elio.

Adesso i futuri genitori apriranno la scatola e con emozione scopriranno se nella loro vita entrerà una bambina o un bambino. Si può fare al chiuso o all’aperto.

Se invece i genitori faranno loro la scatola perché già sanno il sesso del nascituro, potranno scrivere sui palloncini il nome scelto o messaggi carini.

  • Ciuccio rosa o azzurro

Questa è un’idea indicata per chi non ha i parenti o più semplicemente non vuole organizzare feste.

Un modo semplice, intimo e apprezzato. Comprate dei ciucci rosa o azzurri e realizzare delle scatoline per spedirli. Una volta ricevuti sicuramente susciteranno gioia ed emozione.

  • Un fumetto a tema

Se avete la fortuna di conoscere un fumettista o un caricaturista potranno commissionare una vignetta da poter far stampare su biglietti personalizzati, da spedire o regalare  durante un gender reveal party.

  • Ecografia in cornice

Se l’idea della festa a tema con confetti, bibite, cupcake e decorazioni è proprio quello che desideravi, potrai realizzare un quadro con l’ecografia “rivelatrice” inserita in una cornice rosa o azzurra.

Al culmine della festa i futuri genitori mostreranno l’ecografia ingrandita e incorniciata agli ospiti oppure la potete regalare, una a testa, come ricordo della festa a tema.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *