Uva in gravidanza: tutti i benefici e i consigli dell’esperto

Uva in gravidanza: tutti i benefici e i consigli dell'esperto
Con questa stagione stanno per arrivare sulle nostre tavole quei bei acini freschi di uva bianca, a luglio ne saremo invasi: mangiare uva vuol dire dare al nostro organismo nutrienti fondamentali per la salute, stesso discorso vale per le future mamme e i loro piccoli in grembo.
Ma attenzione se vi è stato diagnosticato il diabete gestazionale.
Le proprietà di questo delizioso frutto sono conosciute fin dagli antichi greci e i romani che mangiavano l’ uva insieme al pane o facevano il vino, come noi!
E sempre fin dall’ antichità, mangiare questo frutto è stato associato a benefici per le donne in dolce attesa, perché l’uva contiene molte vitamine utili per l’organismo.
Ma quali sono questi nutrienti ideali per la gravidanza, e quali sono gli effetti benefici? Scopriamolo insieme!
Leggi anche:

Quali i benefici dell’uva

L’uva è importante perché:
  • apporto di antiossidanti: aiutano a rallentare l’invecchiamento cellulare.
  • contengono vitamina B
  • fosforo,
  • il calcio e magnesio
  • potassio
Un grappolo d’uva può anche essere un valido sostituto alle pizzette durante un aperitivo o uno “snack”  per spezzare l’attesa di un pasto.
Molte donne incinte hanno attacchi di fame e voglie inaspettate e “urgenti” di mangiare qualcosa di specifico, di solito dolci e caramelle, o qualsiasi altro alimento e di farlo in grosse quantità.
Questi “attacchi di fame”, comunemente chiamate voglie,  non vi permettono di seguire un’alimentazione corretta e sana, ma se sostituite i dolci con l’uva, allora calmerete la vostra voglia di zucchero e avrete poi mangiato un alimento perfetto per il vostro organismo

Mangiare uva fa bene ma…

Se vi è stato diagnosticato il diabete gestazionale, i medici sono tutti concordi nello sconsigliare in modo assoluto questo frutto, visto l’alto contenuto di glucosio che ha.
L’uva è un alimento eccellente per il sistema cardiovascolare, il flusso sanguigno ed il sistema immunitario, ma deve essere moderato il suo consumo , in quanto eccesso è buono, la frutta è zuccherina si sa e l’uva lo è in modo particolare.
Se poi state combattendo con acidità e nausee, possono anche peggiorare dopo un consumo eccessivo di uva.
Quindi non rinunciateci naturalmente ma controllate sempre la quantità di acini che mangiate! Comunque le nausee tendono a scomparire dal quarto mese di gravidanza e poi vi sentirete meglio.

Allora si può mangiare l uva in gravidanza?

Si naturalmente, perché:
1. Per l’apporto di fibre
Ottimo infatti per combattere la stitichezza tipica della gravidanza.
2. E’ un diuretico
Dobbiamo bere tanto e di più durante la gravidanza: l’uva facilita la  ritenzione liquida e aiuta così a  combattere il gonfiore delle gambe e dei piedi che compare nelle donne incinte-
3. Vitamina B9 (o acido folico)
L’ uva contiene acido folico, quella famosa vitamina che le mamme in attesa devono prendere durante i primi mesi di gestazione e anche prima se stanno programmando una gravidanza.
4. L’uva è un cosmetico naturale
L’uva è una lozione eccellente per attenuare le macchie della pelle che a volte compaiono in alcune donne per gli  sbalzi ormonali della gravidanza.
Tagliate un acino d’uva a metà e strofinatelo delicatamente sulle macchie della pelle.

Come consumare uva gravidanza

  • Fresca.
  • Come succo di frutta.
  • L’uva passa chiamata anche uva sultanina, quindi uva disidratata
Ma l’uva disidratata conserva tutte le sue proprietà?
L’uva sultanina combatte la stitichezza, quindi se l’aggiungete insieme ad altri frutti secchi con  uno yogurt, avete creato una merenda sana, fresca e davvero equilibrata.
Addirittura il glucosio e le calorie dell’uva si potenziano quando viene disidratata, quindi può risultare un’ottima fonte di energia per le future mamme, sopratutto se soffrono di anemia ma allo stesso modo evitatele se siete in sovrappeso, se state mettendo su troppi chili con la gravidanza e se avete il diabete.
Tanto ferro e calcio nell’uva sultanina che la rendono un alimento indispensabile per aiutare lo sviluppo del sistema osseo del feto.
Come consiglia l’esperto, un’alimentazione sana, varia ed equilibrata è la migliore garanzia per assicurare tutti i nutrienti necessari ad un sano sviluppo del feto e del bambino.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *