34° Settimana di Gravidanza: sintomi, quanti mesi sono, movimenti fetali

34° Settimana di Gravidanza: sintomi, quanti mesi sono, movimenti fetali

Alla 34 Settimana di Gravidanza il tuo piccolo è circa 43 cm per 2 kg di peso.
Hai bisogno di un aiuto per capire com’è?
Tieni un sacchetto di farina da 2 kg tra le braccia e immagina che sia il tuo bambino che nascerà presto..

34 settimana di gravidanza quanti mesi sono?
Se sei incinta di 34 settimane, sei all’ottavo mese di gravidanza. Manca solo 1 mese! Hai ancora domande? Ecco alcune informazioni in più sui sintomi, come trattarli a 34 settimane gravidanza oltre ad alcuni suggerimenti per te, mamma.

Differenze di sesso del bambino

Se il tuo bambino è un maschio, questa settimana i testicoli stanno scendendo dall’addome allo scroto. Alcuni maschietti a termine – circa il 3-4% – nascono con testicoli ritenuti, ma di solito scendono qualche tempo prima del primo compleanno. Circa il 30% dei maschietti nati pretermine avrà i  testicoli ritenuti.

Leggi anche:

34 settimane di gravidanza: cosa sta vivendo il tuo bambino?

Quel rivestimento spesso, ceroso, simile ad una crema che copre la pelle del tuo bambino, fino ad ora, fino alla trentaquattresima settimana di gravidanza, si è ispessito fino adesso e la vernice caseosa inizia a penetrare nel liquido amniotico.
Gli scienziati ritengono che quando i bambini ingoiano la vernice caseosa nel fluido, questo può aiutarli con lo sviluppo del loro stomaco e dell’intestino.

  • Liquido amniotico

Il liquido amniotico in cui vive il tuo bambino ha il suo picco intorno a 34 settimane. Ci sono circa 800 millilitri di liquido che circondano il bambino e lui o lei si muove in esso, lo ingoia e lo “respira”. Il liquido amniotico contribuisce allo sviluppo dei muscoli e delle ossa del bambino, del sistema digestivo e i polmoni.

  • Sopravvivenza fuori dal grembo materno

A 34 settimane, i bambini passano da “pretermine moderato” a “pretermine tardivo”. Un bambino nato a 34 settimane può sembrare un bambino a termine, ma potrebbe aver bisogno di un po’ di cure appena nato.

I bambini nati a 34 settimane possono sperimentare alcuni problemi di salute come l’ittero, difficoltà di alimentazione o difficoltà a respirare.
Ma, con la dovuta cura, spesso stanno bene in pochi giorni. Il tasso di sopravvivenza di un bambino a 34 settimane è superiore al 99% e il rischio di gravi disabilità associate alla prematurità è del 5%.

34 settimana di gravidanza sintomi

  • Aumento delle perdite vaginali

Con il progredire della gravidanza, potresti vedere un aumento delle perdite vaginali. Incolpa gli ormoni della gravidanza, in particolare gli estrogeni, per questo sintomo: aumentano il flusso sanguigno nell’area pelvica e stimolano le mucose. Indossa mutande  in cotone traspirante può mantenerti più asciutto e contenere gli odori.

  • Emorroidi

La stitichezza è una compagna costante? E le Emorroidi con lei? Possono essere ridotte al minimo facendo gli esercizi di  Kegels, che può migliorare la circolazione nell’area.

  • Mal di schiena

Lo spostamento del centro di gravità dalla schiena alla pancia esercita maggiore pressione e dolore sulla parte bassa della schiena. Ci sono molte soluzioni per curare il mal di schiena, quindi se una non funziona, un’altra sicuramente lo farà. Uno da provare: fare una pausa e allungarsi, stare in piedi o camminare.

Stare seduti troppo a lungo può farti ancora più male alla schiena.

  • Crampi alle gambe

I crampi alle gambe sono più comuni in questo momento, quando i tre principali colpevoli – peso della gravidanza, gonfiore e affaticamento – sono al loro apice. Se avverti uno spasmo, prova a stare su una superficie fredda, che a volte può fermare uno di questi.

  • Edema (gonfiore ai piedi e alle caviglie)

Man mano che diventi più grande ei tessuti del tuo corpo si accumulano e trattengono i liquidi, potresti provare gonfiore alle caviglie, ai piedi e alle dita. Infilarsi in comode pantofole alla fine della giornata può aiutarti a lenire i tuoi piedi gonfi e tieni più che puoi le gambe sollevate.

  • Fiato corto

Man mano che la pancia diventa più grande, i polmoni non saranno in grado di espandersi completamente, quindi potresti sentirti senza fiato, anche dopo un viaggio in bagno. Dormire appoggiato sul lato sinistro può aiutare di notte.

  • Insonnia

I crampi alle gambe e i viaggi in bagno stanno eliminando ogni possibilità di chiudere gli occhi. Prova a rilassarti con un bagno caldo e una tazza di latte caldo e leggi un libro o ascolta musica invece di guardare la TV o stare sul telefono, entrambe le attività possono tenerti sveglio.

  • Perdita di colostro

Con l’avvicinarsi della data presunta del parto e la fine del terzo trimestre, il tuo seno potrebbe perdere colostro, un pre-latte giallastro che sarà la prima bevanda del tuo bambino. Non perderai più di poche gocce, ma se ti senti a disagio, prova gli assorbi latte da mettere nel reggiseno.

Suggerimenti per la cura di sé alla 34 settimana gravidanza

All’inizio della gravidanza, l’aumento della minzione è spesso attribuito al cambiamento degli ormoni, mentre alla fine della gravidanza, è probabile che la colpa sia della pressione esercitata dal bambino e dall’utero in crescita.

Trattare con minzione frequente e perdite di urina

La minzione frequente è solo una parte della gravidanza e, sfortunatamente, non c’è molto che puoi fare al riguardo. Nel terzo trimestre, anche la fuoriuscita di urina può far parte della tua esperienza giornaliera

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a superare queste ultime settimane:

  • Non cercare di limitare l’assunzione di liquidi per fare meno pipì; continuare a bere molti liquidi.
  • Stai lontano dalla caffeina che è un diuretico (il che significa che può farti urinare di più).
  • Vai quando devi andare; non trattenerla.
  • Piegati in avanti quando fai pipì per aiutarti a svuotare completamente la vescica.
  • Vai più spesso; svuota la vescica in modo che ci siano meno perdite di urina.
  • Incrocia le gambe quando tossisci, starnutisci o ridi.
  • Indossa un salvaslip o un assorbente per raccogliere eventuali perdite.
  • Fa esercizi di Kegel o del pavimento pelvico nella tua routine quotidiana.

Considera l’idea di imparare il massaggio perineale

Hai parlato con il tuo medico del massaggio perineale ? Se è così, e sei interessato a iniziare, questa è la settimana per iniziare. Questa pratica aiuta ad aumentare la plasticità del perineo (l’area tra la vagina e l’ano), riducendo le possibilità di lacrimazione e di episiotomia , un’incisione del perineo durante il parto.

Cosa dicono gli esperti_
“[Per il massaggio] tu o il tuo partner posizionerete due dita all’interno della vagina e applicherete una pressione verso il basso per due minuti. Quindi applicate la stessa pressione su ciascun lato per altri quattro minuti. Per i migliori risultati, fatelo quotidianamente per il resto della gravidanza. “

Anche se dovresti ricevere le istruzioni direttamente dal tuo medico o dall’ostetrica, ecco alcuni suggerimenti per te:

  • Usa un impacco caldo : metti un panno caldo sul perineo per circa 10 minuti prima del massaggio.
  • Lavarsi le mani : chi fa il massaggio deve avere le mani pulite (con le unghie tagliate e pulite).
  • Trova la posizione giusta : alcune donne preferiscono sedersi appoggiate sul letto con le ginocchia piegate o accovacciarsi contro un muro con l’aiuto di uno sgabello.
  • Usa il lubrificante : secondo il dottor Hill, un lubrificante commerciale idrosolubile come l’olio di vitamina E o l’olio di mandorle applicato direttamente sulle dita (o del tuo partner) può rendere il massaggio più confortevole e idratare il perineo.
  • Provalo nella vasca da bagno : la tua posizione nella vasca può facilitare il massaggio e l’acqua calda può aiutare la tua pelle ad allungarsi.

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!
Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *