domenica, Aprile 11, 2021
Home salute e benessere Acne del neonato: che cos'è, cause e rimedi e come si presenta

Acne del neonato: che cos’è, cause e rimedi e come si presenta

Comunemente associata all’adolescenza, sembra strano collegare l’acne ad un neonato, ma è così: anche i neonati possono avere i brufoli! Non di rado i genitori di bambini alle prime settimane di vita, o comunque entro i 2 mesi, vedono apparire sul viso del loro piccolo, dei puntini rossi o bianchi,molto simili ai brufoli.

E’ una condizione più frequente di quello che immaginiamo ma che, al contrario dell’acne adolescenziale, tende a risolversi da sola e a sparire completamente nel giro di qualche settimana.

Secondo le ricerche dell’ Accademia di dermatologia americana, colpisce un bambino su cinque e si presenta, nella maggior parte dei casi, quando il neonato ha 2 settimane di vita, in altri a casi a 6 settimane, altri ancora nascono con l’acne già presente sul viso.

Se compare verso i 2 mesi, si parla di acne infantile e questa potrebbe durare anche fino ad 1 anno di età del piccolo.

Ricorda sempre e comunque che è un fenomeno transitorio!

Leggi anche:

Dermatite atopica nei bambini: andiamo alle terme

Melatonina bambini: quando è consigliata per l’insonnia?

Occhiaie nei bambini: quali sono le cause e i rimedi

acne del neonato rimedi

Acne del neonato, che cos’è

Vedrai comparire dei brufoli sulle guance del tuo bambino, rossi o bianchi, qualche volta con un puntino giallo nel mezzo, talvolta anche sul naso e sulla fronte del bambino, come uno sfogo sul viso.
In rari casi puoi trovare alcuni brufoletti anche sulla testolina, sul collo, sulla schiena, sulle spalle e sul torace.

Solitamente non dà fastidio al bambino: ma c’è un trucco per capire se il neonato ha prurito, facendoci caso se sfrega ripetutamente il viso contro di voi mentre lo tenete in braccio o sul lenzuolino quando sta a pancia in giù.

Le cause

Non è chiaro cosa provochi l’insorgenza di acne neonatale, ci sono varie teorie a riguardo ma nulla di dettagliato e specifico. Il pediatra vi potrebbe dire che:

  • la teoria più comune è: ormoni materni che attraverso il latte passano nel circolo sanguigno del bambino;
  • un‘iperattività delle ghiandole sebacee;
  • iperproduzione di testosterone da parte del neonato stesso;

Basta ricordare che l’alimentazione non è per niente collegata all’acne nei neonati.

Che cosa fare

Come abbiamo già detto, la situazione si risolve da sola entro qualche settimana, quindi in genere non va fatto nulla, e anche il pediatra stesso ve lo dirà.

Altri consigli saranno:

  1. Non prendere medicinali o utilizzare prodotti specifici per l’acne
  2. Trattare la pelle del neonato con delicatezza, evitando scrubbing o la spremitura dei foruncoli;
  3. lavare la pelle con acqua tiepida e non calda);
  4. evitare creme troppo grasse da applicare sulla pelle.

Acne neonatale e dermatite atopica

E’ facile pensare subito che possa trattarsi di eczema o dermatite atopica, visto che è una malattia infiammatoria della pelle e piuttosto frequente. Ci sono però differenze significative: la dermatite atopica compare  a partire dai 5/6  mesi d’età, e quindi più tardi rispetto all’acne, e si manifesta con chiazze tonde rosse e umide, localizzate in particolare sul viso ( come l’acne), ma anche sugli arti.

Su cuoio capelluto e fronte si può anche avere una desquamazione giallo-brunastra, quindi sarete in grado di riconoscere con queste informazioni di cosa si tratta.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

RELATED ARTICLES

Chirurgia del seno: 3 tipi di Interventi possibili

Gli interventi di chirurgia del seno, sono molto richiesti da tutte le donne che intendono migliorare l’estetica del proprio seno, una parte del corpo...

Piastrine alte nei bambini : cause, quando preoccuparsi, consulto pediatrico

Occorre sapere che se il risultato dopo un'analisi del sangue, afferma che le piastrine sono superiori a 450.000 cellule -abbiamo piastrine alte nei bambini-...

Congiuntivite nei bambini: : rimedi, quanto dura. E’ un sintomo del Covid?

Cosa comporta la congiuntivite nei bambini? La congiuntivite è un'infiammazione della congiuntiva dell'occhio. La congiuntiva è la membrana che riveste l'interno delle palpebre e copre...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Perché è importante conoscere il fattore Rh in gravidanza

Quando una donna scopre di essere incinta, la prima cosa di cui si accerta è quella di effettuare tutte le analisi a disposizione per...

Quando spunta il primo dentino? Tutto quello che c’è da sapere

L'attesa del primo dentino è sempre un momento importante per tutta la famiglia. Ma, se in alcuni casi lo spuntare dei denti non comporta...

Peperoncino in gravidanza: si può mangiare?

Per le amanti dei cibi piccanti, la domanda più frequente quando si scopre di essere incinta è sicuramente la seguente: si può mangiare piccante...

Abbigliamento in gravidanza: consigli su come vestirsi nei 9 mesi

Con la gravidanza, si sa, il corpo cambia. Oltre alla pancia che cresce, la futura mamma noterà anche un'altra serie di cambiamenti che subirà...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere