Burrata in gravidanza: si può mangiare? Ecco cosa dice l’esperto

Burrata in gravidanza: si può mangiare? Ecco cosa dice l'esperto

La gravidanza è una fase completamente nuova e sconosciuta della nostra vita. Durante i nove mesi di gestazione impariamo a conoscere meglio il nostro corpo e ad accettarlo in tutte le piccole trasformazioni normali in questo periodo. A cambiare è anche il nostro rapporto con il cibo. Alcuni non ci piaceranno più mentre svilupperemo vere e proprie dipendenze per altri alimenti. Certi prodotti invece saranno banditi dalla nostra dieta in quanto pericolosi per la nostra salute e per quella del piccolo. Cosa sappiamo in particolare dei formaggi, tanto amati ma anche problematici da integrare nell’alimentazione di una donna incinta per diverse ragioni? Ad esempio, sarà consigliabile mangiare la burrata in gravidanza? Ascoltiamo un consiglio esperto.

I latticini in gravidanza

Quando si parla di mangiare formaggi o mozzarelle in gravidanza bisogna fare alcune considerazioni. Esistono infatti delle differenze importanti da considerare che determinano quali latticini in gravidanza possono essere mangiati senza problemi e quali invece devono essere assolutamente evitati. Il rischio principale connesso a questo genere di alimento è rappresentato dal batterio Listeria. Un microrganismo solitamente presente nel latte crudo e nei formaggi molli, e in grado di trasmettere la malattia della listeriosi rischiosa per il feto in quanto può essere causa di parti prematuri o aborti. Di conseguenza anche il latte crudo o quello non pastorizzato, così come tutti i prodotti da essi derivanti, rappresentano un pericolo per la donna incinta. Il rimedio c’è.

Oltre a informarsi presso un medico o un nutrizionista riguardo a quali formaggi si possono mangiare in gravidanza e quali invece sono i formaggi vietati in gravidanza, si può decidere di optare per la cottura dei formaggi molli in quanto il batterio resiste al freddo ma viene ucciso dalle alte temperature. Capiamo più specificatamente cosa succede per la burrata.

Burrata in gravidanza

Burrata gravidanza si può mangiare?

Abbiamo visto che durante la gestazione è consentito mangiare formaggi con latte pastorizzato, ed è il motivo per cui la mozzarella in gravidanza è concessa, ma il formaggio non pastorizzato, quelli con crosta fiorita e i formaggi freschi in gravidanza devono essere assolutamente banditi per proteggere il nostro bambino. È vero, può essere una scocciatura fare delle rinunce, considerando poi che i formaggi in gravidanza rappresentano per alcuni una forte tentazione. Anche leggere le etichette per capire quali sono i formaggi a latte crudo non è di certo un’attività divertente ma entrambi gli esempi riportati sono degli sforzi importanti da fare durante questo periodo delicato.

Fortunatamente però, l’altro lato della medaglia è che ci sono tanti formaggi che si possono mangiare in gravidanza senza correre rischi e altri ancora abbiamo visto che possono essere aggiunti alla lista grazie agli effetti della cottura. Tra quelli che non presentano pericoli c’è anche la burrata. A favore di questo formaggio dalla consistenza morbida e cremosa c’è il fatto di rientrare nella categoria dei formaggi pastorizzati. Si comporta quindi come la ricotta in gravidanza, ovvero se composto di latte pastorizzato può essere mangiato. Anzi, deve essere mangiato in quanto molto ricco di calcio e quindi importante per la salute della mamma e del bambino.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *