Colostro: proprietà e benefici del così detto “oro liquido”

Colostro: proprietà e benefici del così detto "oro liquido"

Quando le mamme in dolce attesa scoprono – magari in un incontro del corso pre-parto – che la montata lattea arriva in media dopo due o tre giorni dal parto, rimangono basite e si domandano come possono sfamare il piccolo o la piccola nei primi giorni di vita. Non tutte sanno infatti cos’è il colostro e quanto sia importante.

La montata lattea dunque, il latte vero e proprio, non arriva subito dopo il parto ma inizia molto prima, in alcuni casi anche dalla metà della gravidanza; e quando il bambino si attacca per la prima volta, esce un “primo latte” speciale e specifico che si chiama colostro.

Nell’articolo vedremo di cosa si tratta.

Leggi anche:

Aumentare il latte materno: ecco come incrementarne la produzione

Conservare il latte materno: ecco tutti i consigli utili

Montata lattea tardiva: cause e rimedi

colostro dal seno

Colostro:'”oro liquido”

Il colostro è il primo cibo del bambino che risponde sia al bisogno di nutrimento del piccolo appena nato, che altre caratteristiche che lo rendono unico e inimitabile; definito infatti “oro liquido”, è il primo cibo che una mamma da al proprio bambino, ed è così specifico e perfetto che soddisfa tutte le necessità dei primi giorni di vita.

Non vedrete uscire , ne sentirete, tanto liquido, perché sono poche gocce, eppure tranquille, sono sufficienti per una risposta fisiologica ben precisa, dato che lo stomaco del piccolo appena nato è piccolo, più o meno come una nocciola e può contenere solo da 5 ml a 7 ml di latte (un cucchiaino ).

Un liquido denso in piccolissime quantità, che ogni mamma è in grado di fornire al proprio bambino e che copre tutte le esigenze nutritive di cui ha bisogno. Un alimento completo che ci fa rendere conto di quanto sia incredibile la natura, e limitato solo per i primi giorni.
Dopo il colostro arriva piano piano in latte vero e proprio. La mamma deve essere cosciente delle sue capacità innate di nutrire il piccolo, quindi il piccolo va attaccato subito dopo la nascita e ogni volta che il bambino lo richiede.

Composizione e aspetto del colostro

Di colore giallo intenso, tendente all’oro, ( da qui il nome oro liquido, ma il nome si riferisce anche al suo valore) in realtà lo hanno descritto con tutte le tonalità del giallo, anche dell’arancione, alcuni verde e addirittura rosa.

Qualsiasi colore sia, tranquille l’allattamento può proseguire senza problemi.

Colostro benefici

Il colostro è davvero unico e inimitabile, Ecco il colostro proprietà ,le sue caratteristiche e il perché è così importanza.

  • E’ un lassativo: contribuisce a far evacuare di più il neonato, che può così espellere rapidamente il “meconio”, 8vischioso e nero), e la “bilirubina” (il pigmento di colore giallo nella bile) che viene prodotta di più dopo la nascita. Dunque previene l’ittero.
  • Effetto immunologico: è un vaccino naturale al 100% perché possiede così tanti agenti antinfettivi importanti nei primi momenti di vita del bambino. Rispetto al latte maturo, il colostro è più povero di zuccheri e grassi ma più ricco di proteine, stracolma di anticorpi (immunoglobuline secretorie).
  • Aiuta a sviluppare a flora batterica intestinale: alla nascita l’intestino è sensibile all’attacco dei germi, e il colostro è ricco di sostanze che favoriscono lo sviluppo di una flora batterica intestinale che combatterà i batteri “cattivi”.
    Un esempio è il bifidobacterium infantis, che fornisce una protezione dalla diarrea proprio nei primi momenti di vita.
  • Aiuta a far maturare gli organi che sono ancora in fase di sviluppo: con le sue abbondanti quantità di proteine, vitamine, sali minerali, agenti antiossidanti e fattori di crescita il colostro ha un ruolo rilevante nello sviluppo dei vari organi e apparati del bambino.
    Il gran valore del colostro è ancor più evidente e addirittura vitale nei neonati prematuri.
    Ma pensate alla natura quanto è perfetta! Le mamme che partoriscono prima del termine, producono colostro per un periodo di tempo più lungo per aiutare la sopravvivenza e il miglior sviluppo dei loro bambini.

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *