Esperimenti scientifici per bambini: i più fighi e divertenti

Esperimenti scientifici per bambini: i più fighi e divertenti

Queste lunghe giornate in quarantena sono l’occasione perfetta per provare esperimenti scientifici per bambini da fare in casa. Non è mai troppo tardi far appassionare i nostri figli alla scienza. A differenza di noi adulti, ancorati alle nostre convenzioni, i bambini sono curiosi di scoprire sempre cose nuove. Per questo motivo gli esperimenti chimici da fare in casa sono attività coinvolgenti e allo stesso tempo altamente istruttive a cui è impossibile rinunciare. Ma quali sono i migliori esperimenti per bambini? Scopriamoli insieme.  

Leggi anche: 

Libri illustrati per bambini sulla primavera: i più belli ed educativi 

Filastrocche di Pasqua per bambini: le più belle e divertenti 

Lavoretti di Pasqua da fare con i bambini: idee facili e veloci

Esperimenti divertenti da fare in casa 

Il primo più che un esperimento divertente sembra quasi un trucco di magia. Serve un bicchiere di vetro e si riempie d’acqua per ¾. Poi si poggia sopra un pezzo di cartone impermeabile, premendolo bene in modo che non passi aria. A questo punto si gira rapidamente il bicchiere tenendo sempre la carta appoggiata. Togliete la mano e vi accorgete che la carta rimane sospesa ed incollata al bicchiere.  

Tra gli esperimenti semplici c’è il “diavoletto di Cartesio”. Vi occorre una bottiglia piena d’acqua e un tappo di penna bic a cui avete aggiunto una graffetta per far sì che nell’acqua stia in posizione verticale. Inserite all’interno della bottiglia piena d’acqua il tappo di penna bic e chiudere la bottiglia. Mostrerete ai ragazzi come una leggera pressione sulle pareti della bottiglia fa scendere il tappo bic, mentre rilasciando le pareti il tappo torna al punto di partenza.  

Esperimenti scientifici per bambini: i più fighi e divertenti

Esperimenti di fisica per bambini 

Tra gli esperimenti divertenti di fisica c’è il “ghiaccio da pescare”. Prendete un bicchiere con acqua molto fredda e inserite 3 cubetti di ghiaccio. Prendete ora uno spago e inseritelo nel bicchiere, mostrando ai bambini che lo spago tocca i cubetti ma non resta attaccato. Prendete del sale da cucina e spargetelo sopra i cubetti di ghiaccio. Appoggiateci sopra lo spago e aspettate 2 minuti. Tirate fuori lo spago e vedete che porta con sé anche il cubetto di ghiaccio come se “l’avesse pescato”.  

Esperimenti di chimica per bambini 

Tra gli esperimenti chimici per bambini vi segnaliamo “il palloncino che non scoppia”. Vi occorrono dei palloncini, una brocca d’acqua, una candela e un accendino. Dopo aver gonfiato e chiuso il palloncino, accendete la candela. Mostrate che quando avvicinate la fiamma il palloncino scoppia. Prendete un altro palloncino versateci dell’acqua e con il fiato gonfiatelo come quello di prima. Avvicinate piano la fiamma e vedrete che il palloncino non scoppia. Il motivo è che l’acqua sul fondo del palloncino ha una grande capacità termica ed assorbe il calore più di quanto non faccia la gomma del palloncino. 

Esperimenti semplici da fare in casa 

L’uovo che rimbalza” è un esperimento da fare in cucina. Prendete un uovo e immergetelo nell’aceto per 24 ore. Il giorno successivo prendete l’uovo e pulitelo dai residui d’aceto sotto l’acqua corrente. Cosa è successo? L’uovo apparirà molto cambiato. Non sarà più duro il guscio, ma molle e gommoso. Se lo lanciate da piccole altezze l’uovo riuscirà persino a rimbalzare.  Quale vi è piaciuto di più degli esperimenti scientifici per bambini?

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *