Linea alba in gravidanza: cos’è e perché compare

0
157
linea alba in gravidanza

Quando una donna è in dolce attesa sono molti i cambiamenti a cui viene sottoposto il proprio corpo e la propria mente, tutti cambiamenti necessari e fisiologici per permettere il corretto sviluppo del feto. Il cambiamento più evidente riguarda, ovviamente, la pancia della futura mamma che man mano che i mesi passano cresce sempre di più per far posto al bambino che si sviluppa. Ma sulla pancia, oltre a cambiare forma e dimensione, può comparire anche una lunga linea scura, chiamata linea alba. Vediamo insieme tutto ciò che riguarda la linea alba in gravidanza, di cosa si tratta e perché compare.

Linea alba in gravidanza cos’è

La linea alba, o linea nigra, è una striscia verticale di colore scuro che solitamente si estende dall’ombelico fino all’osso pubico, e in alcuni casi prosegue sino a sotto il seno. La sua comparsa avviene a partire dal secondo trimestre ed è molto comune tra le donne in dolce attesa ma non è detto che compaia necessariamente in tutte le donne e nella stessa maniera. Si tratta di un segno che si presenta con maggior frequenza nelle future mamme che hanno una carnagione scura, in quanto già di per sé tendono a produrre una maggiore quantità di melatonina. La line alba, al di là della lunghezza e del colore, tende a scomparire da sola qualche settimana dopo il parto.

Linea alba perché compare

La comparsa della linea alba è da ricollegarsi al cambiamento ormonale tipico della gravidanza che provoca un aumento della produzione di melanina e, di conseguenza, la formazione di una pigmentazione della pelle in quella determinata zona. Come già detto, non compare in tutte le donne, quindi la sua formazione o meno, non è indicativa dello stato di gravidanza. Questa striscia compare intorno al quarto mese di gravidanza e cresce, allungandosi, e si scurisce man mano che la gravidanza avanza.

Linea alba quando scompare

La linea alba tende a scomparire da sola a distanza di qualche settimana dal parto, solitamente nell’arco di 2-3 mesi. Non è, dunque, necessario nessun trattamento particolare. Vi consigliamo, però, durante i nove mesi di gestazione di mantenere la pelle idratata e di utilizzare una protezione solare, in quanto questo segno tende ad accentuarsi in seguito all’esposizione ai raggi solari. Inoltre, durante la doccia potrebbe essere utile fare uno scrub, concentrandosi sulla zona in questione, senza usare prodotti o spugne troppo aggressivi. In rarissimi casi, la linea potrebbe non scomparire dopo il parto, in quel caso si consiglia di rivolgersi a un medico per farsi consigliare il trattamento più adatto.

Cosa non fare

Come già detto, la comparsa della linea alba durante la gravidanza è assolutamente normale, così come la sua scomparsa dopo il parto. Quindi, il nostro consiglio è quello di non ricorrere a prodotti aggressivi sbiancanti per cercare di schiarire il segno scuro con la speranza di accelerare i tempi. Piuttosto, chiedete consiglio al vostro medico nel caso in cui notaste un ritardo nella scomparsa della linea alba.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here