Miele di Manuka: una campagna pubblicitaria inutile o un miracolo veramente curativo?

Conosci il miele di Manuka e i suoi effetti sull’essere umano?

È molto popolare nel mondo, nonostante il prezzo leggermente più alto. Ciò è dovuto alle sue proprietà antibatteriche, che lo differenziano da altri comuni tipi di miele.

Scopri i suoi benefici, che sono tutt’altro che dolcificanti.

L’ Apicoltura e la produzione di miele sono attività vecchie quanto l’umanità stessa.

Probabilmente non sapremo l’anno esatto e quando le persone hanno iniziato l’attività dell’ apicoltura.
Esistono diverse fonti su Internet che offrono più risposte in merito la menzione più antica dell’apicoltura.

Alcuni sostengono che sia nato in Egitto e in Spagna nel corso degli anni 6000-5000 a.C., altri affermano nel territorio odierno di Turchia – negli anni 9000 a.C.

In ogni caso, l’apicoltura fa parte della nostra civiltà da molti millenni.

Il miele più noto era quello rumenogreco, ed è stato utilizzato per cucinare o come zucchero.

I greci, ad esempio, lo mischiarono al formaggio e fecero conoscere quella che oggi è la cheesecake .
Con il cristianesimo, la produzione di miele e cera aumentò ancora di più a causa della richiesta di candele.

Oggi forse non c’è uomo o nazione che non conosca questo miracolo d’oro e per molte persone il miele è un prodotto molto importante. (1) (2) (3)

Miele - un dolcificante con una ricca tradizioneMiele - un dolcificante con una ricca tradizione

I benefici del consumo di miele

Il consumo di miele ha altri vantaggi oltre a uno gusto eccezionale.
La composizione del miele è, prima di tutto, una fonte di carboidrati, e gli zuccheri nel miele sono meglio dei dolcificanti artificiali, come il fruttosio.

Contiene anche diverse vitamine e minerali come la vitamina C, vitamina B2 e B3, acido pantotenico o magnesio, calcio, ferro, potassio e rame. Oltre ad essere una fonte di nutrienti, il miele naturale è adatto come fonte di energia per gli atleti, contiene antiossidanti e grazie enzimi, Alzarsi digestione. (4)

Gli scienziati stanno studiando anche l’uso del miele e i suoi benefici, che hanno dimostrato che il miele: (5):

  • combattere infezioni
  • è utile per ferite e ustioni
  • allevia i sintomi raffreddore e tosse
  • previene riflusso
  • aiuta a migliorare diarrea
I benefici del consumo di mieleI benefici del consumo di miele

Cos’è il miele di Manuka?

Il miele di Manuka è un tipo di miele molto speciale e si differenzia dal miele classico.

Le sue proprietà antibatteriche, grazie alle quali è molto popolare sul mercato, inoltre aiuta a curare le infezioni e il suo utilizzo ha aiutato la scoperta degli antibiotici.

La resistenza agli antibiotici è aumentata di recente e gli scienziati sembrano essere tornati all’uso e ai benefici del miele. (6)

Ma cosa significa la parola “Manuka”?

Il nome di questo tipo di miele deriva da un arbusto impollinato di api. Riguarda Leptospermum Scoparium, un piccolo albero che cresce dentro Nuova Zelanda e Australia. Genere Leptospermum ha 50 specie in Australia, Malesia e Nuova Zelanda.

Questo arbusto è abbastanza resistente e può essere trovato nelle pianure nelle aree subalpine della Nuova Zelanda.

Il Manuka ha foglie appuntite e fiori bianchi o rosa. Può crescere in luoghi asciutti e ombreggiati e l’albero adulto può resistere al gelo e a lunghi periodi di siccità. E perché Manuka? È il nome dato dai Maori, gli abitanti indigeni di questa zona. (7) (8)

Cos'è il miele di ManukaCos'è il miele di Manuka

I Maori usavano le foglie e la corteccia dell’albero di Manuka da trattare febbre, problemi urinari, ma li hanno usati anche come sedativo o diuretico.

È anche conosciuto come tea tree, perché i coloni della zona facevano il tè dalle sue foglie. Si dice che il Capitano James Cook sia stato un fan di questo thè. (7)

Gli ingredienti più importanti contenuti nel miele di Manuka

Proprio come altri tipi di miele anche il miele di Manuka contiene principalmente zucchero, ma in più contiene aminoacidi, vitamine del gruppo B, ferro, potassio, calcio e zinco.

Il miele di Manuka è eccezionale, principalmente per i suoi tre ingredienti specifici(6) (9):

  1. Metilgliossale (MGO)
  2. Diidrossiacetone (DHA) – un ingrediente nel nettare dei fiori di Manuka, che viene convertito in MGO durante la produzione del miele
  3. Leptosperina – ingrediente nel nettare di manuka

MGO – un miracolo del miele di Manuka

MGO con il nome completo di metilglicoxal, ha proprietà antibatteriche di miele di Manuka, che è l’ingrediente chiave. Le proprietà antibatteriche possono essere dovute al contenuto di perossido di idrogeno, che, tuttavia, è decomposto nel miele ordinario, perdendo così questo vantaggio.

La presenza di MGO in Conserve di miele di Manuka e altre proprietà, anche dopo la scomparsa del perossido di idrogeno. (11)

Il contenuto di MGO nel miele è compreso tra 0-1000 mg / kg. Il miele è considerato antibatterico cominciando da 100 mg e sui prodotti sono presenti etichette da cui è possibile sapere se il miele contiene almeno 100 mg di MGO. (12)

MGO è una componente molto importante del miele di Manuka perché ha proprietà antibatteriche e antivirali. È interessante notare che la FDA negli USA ha persino approvato medicazioni impregnate di miele di Manuka, che può essere venduto negli Stati Uniti su prescrizione medica e fuori dalla farmacia. (10)

UMF – marchio di qualità

Per determinare la qualità del miele di Manuka, a Classificazione UMF (Fattore Manuka unico), e il suo valore esprimendo la concentrazione di MGO nel miele.

È stato sviluppato dall’Associazione UMF Honey Association dalla Nuova Zelanda, che ha il certificato di produttori che soddisfano standard rigorosi, dove viene testato ogni partita di miele.

Quindi, sai che hai acquistato il miele di Manuka originale dalla Nuova Zelanda. I neozelandesi proteggono la qualità del miele perché i produttori devono avere una licenza di marchio, che viene concesso solo se miele è stato prodotto, confezionato ed etichettato in Nuova Zelanda. I prodotti vengono testati per verificare purezza e fonte di miele , e il miele è soggetto a controllo regolarmente.

Solo miele, che è passato tutti i test può ottenere un rating UMF e quindi non devi preoccuparti di acquistare uno “pseudo manuka”. Con valori crescenti UMF ai prodotti, sono previste proprietà antibatteriche superiori del miele. Naturalmente, questo significa che i prodotti hanno e un prezzo più alto sul mercato. Per una migliore immagine presentiamo nella tabella il contenuto di MGO, il valore di UMF e il suo utilizzo (12) (13) (14):

Contenuto MGOValore UMFUso
83+ mg / kg5+Un ottimo integratore alimentare
263+ mg / kg10+Utile per mantenere la salute
514+ mg / kg15+Buone proprietà antibatteriche
829+ mg / kg20+Proprietà antibatteriche eccezionali
  • Miele con un valore UMF dal 5 al 9 ha un basso contenuto di MGO ed è adatto per dolcificante ordinario come sostituto più sano di altri dolcificanti.
  • UMF dalle 10 alle 14 ha lievi effetti terapeutici, quindi puoi usarlo, ad esempio, per trattare il freddo. valori oltre 15 può essere utilizzato per problemi specifici come bruciore di stomaco, carie o sinusite. (14)

Oltre che in Nuova Zelanda, il miele di Manuka viene prodotto anche in Australia, dove è protetto e certificato. Puoi riconoscere Miele di Manuka puro al 100% DALL’AUSTRALIA attraverso segno di autenticità garantito da AMHA (Australian Manuka Honey Association).

Il marchio è concesso solo ai produttori che hanno superato un test di laboratorio e garantisce quel miele soddisfa gli standard minimi per il contenuto naturale di MGO e DHA. Ci sono 2 marchi di qualità (21):

  • AMHA autentico – Miele di Manuka prodotto in Australia e testato per il contenuto ≥ 85 mg / kg (ppm – numero di unità per 1 milione) MGO e ≥ 170 mg / kg (numero di unità per 1 milione) DHA
  • Autorizzato AMHA – miele di Manuka prodotto in Australia e testato per il contenuto ≥ 30 mg / kg (ppm – numero di unità per 1 milione) MGO e ≥ 60 mg / kg (numero di unità per 1 milione). Non tutto il miele di Manuka dall’Australia e dalla Nuova Zelanda soddisfa i criteri per le differenze locali nella produzione di miele. Se il prodotto non soddisfa i criteri per un livello superiore per i motivi indicati, AMHA consente loro di utilizzare questo marchio basato sulla specializzazione nella produzione di miele. Come UMF HA in Nuova Zelanda, AMHA si prende cura della qualità del miele per garantire il massimo che riceverai un prodotto onesto e certificato.
UMF e miele di ManukaUMF e miele di Manuka

Il miele di Manuka è usato per trattare molti problemi, l’uso medico è principalmente mirato su piccole ferite e ustioni.

Nel trattamento delle ferite, viene utilizzato miele medicinale, che viene sterilizzato e preparato come “condimento”.

Quando acquisti il ​​miele di Manuka, potresti imbatterti in prodotti da utilizzare nel trattamento DI diabete, cancro, ipertensione o a infezioni agli occhi, alle orecchie o seno. prova verificata per l’efficacia nel caso di queste condizioni sono limitati, quindi non aspettarti che funzioni al 100%. (15)

I vantaggi dell’utilizzo del miele di Manuka

Proprietà antibatteriche

Secondo l’OMS uno delle maggiori minacce per la salute globale sarà la resistenza agli antibiotici. Tuttavia, il miele di Manuka può essere utile per risolvere questo problema.

I risultati di laboratorio hanno mostrato la capacità di ridurre circa 60 specie di batteri, compreso salmonella o E. coli. I risultati delle ricerche che dimostrano i benefici del miele di Manuka nella lotta hanno un effetto molto positivo: super-batteri, come anche Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa o Helicobacter pylori.

Questa è un’ottima notizia perché questi batteri sono resistenti agli antibiotici. C’è anche un vantaggio relativo ai batteri presenti nella cavità orale, perché, secondo la ricerca, il miele di Manuka riesce a fermare la crescita dei batteri P. gingivalis e A. actinomycetemcomitans. (6) (16) (17)

Gli effetti antibatterici del miele di Manuka possono essere presenti anche dal punto di vista delle malattie causate dai batteri. (16):

  • gola infiammata – Streptococcus mutans
  • ulcera gastrica- H. pylori
  • infezioni del tratto respiratorio superiore (comuni nelle persone con fibrosi cistica) – Burkholderia spp., Pseudomonas aeruginosa
  • diarrea causata da infezione batterica – Clostridium difficile
I vantaggi dell'utilizzo del miele di ManukaI vantaggi dell'utilizzo del miele di Manuka

Trattamento di ferite e ustioni

Il miele di Manuka non è solo un agente antibatterico che impedisce la diffusione di questi microbi.

Ma il miele per uso medicinale ha la capacità di aiutare a curare ferite e ustioni. Secondo i risultati di studi condotti  nel 2015, il miele può essere un’opzione migliore nel trattamento di ferite miste acute e croniche, ustioni, ulcere o altre malattie. Sono stati valutati 26 studi che hanno coinvolto  3.011 persone. Gli studi affermano che, a causa di lesioni di vario tipo, non è possibile trarre una conclusione chiara sui benefici del miele, ma allo stesso tempo fornisce informazioni positive. Secondo le prove, il miele cura le ustioni di secondo grado 4-5 giorni più velocemente rispetto alle normali medicazioni. Inoltre, ci sono alcune prove della migliore efficacia del miele nel trattamento delle ferite infette dopo l’intervento chirurgico. (6) (18)

Oltre a ferite e ustioni, un potenziale beneficio del miele di Manuka è legato alla pelle. Questo miele potrebbe essere un modo naturale per curare l’acne, per le sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche e la sua capacità di guarire le ferite. Sono necessarie altre indagini per confermare l’efficacia del miele in termini di acne, ma le proprietà già note suggeriscono che sia potenzialmente possibile. Puoi applicare il miele direttamente sull’eruzione e lasciarlo asciugare, puoi massaggiarlo sulla pelle e poi risciacquare o preparare una maschera. In ogni caso, è un metodo di trattamento innocuo, per il quale non è necessario utilizzare un tipo di miele di qualità. (19)

Risultati di uno studio del 2011, indica il potenziale del miele nel trattamento della dermatite causato dalle radiazioni nei pazienti con cancro al seno. I risultati dello studio mostrano un possibile riduzione della durata di episodi di dermatite. Questi sono effetti collaterali delle radiazioni in questi pazienti. Il gruppo trattato con miele aveva una minore incidenza di dermatiti rispetto al gruppo trattato con crema a base d’acqua. (20)

Manuka e guarigione delle feriteManuka e guarigione delle ferite

Svantaggi e rischi del miele di Manuka

Ha un ottimo contenuto nutritivo e tanti benefici, ma sicuramente ti starai chiedendo se ci siano degli svantaggi in termini di miele di Manuka.

Uno degli svantaggi che possono scoraggiare le persone è il prezzo. Il prezzo aumenta con il contenuto di Classificazione MGO e UMF, che può sorprendere una persona senza abbastanza informazioni sul miele di Manuka. Ma tieni presente che il miele di Manuka è venduto in tutto il mondo e viene prodotto solo in Nuova Zelanda e Australia. Inoltre, è un miele unico dai fiori di una pianta, che ha e effetti antibatterici ed è utilizzato in scopi medici. (15)

In generale, l’uso del miele di Manuka è sicuro, ma può essere pericoloso, ovviamente, per persone allergiche al miele e alle api.

Probabilmente non abbiamo più bisogno di sottolinearlo, ma a causa del contenuto di zucchero, i diabetici dovrebbero consumarlo con attenzione. Agenzia NHS (Servizio sanitario nazionale) non consiglia consumo di miele di Manuka a bambini sotto 1 anno a causa della possibilità che i batteri compaiano nel miele. (9)

Conclusioni finali sul miele di Manuka

Nell’articolo abbiamo presentato il miele di Manuka, la sua classificazione e certificati, nonché i vantaggi del consumo. In conclusione, vi presentiamo fatti interessanti, che dovresti ricordare su questo miele eccezionale (22) (23) (24) (25):

  1. Non tutti i mieli di Manuka hanno proprietà antibatteriche e antinfiammatorie clinicamente approvate.
  2. Testare il miele è molto importante perché non tutte le regioni della Nuova Zelanda hanno arbusti di Manuka.
  3. 2 cucchiaini 5+ e 1 cucchiaino 10+ di miele di Manuka non sono la stessa cosa.
  4. I fiori dell’arbusto Manuka sbocciano in estate solo tra le 2-6 settimane.
  5. Viene prodotto anche miele di Manuka falso. La prova è che nel 2014 sono state vendute 10.000 tonnellate, ma solo 1.700 tonnellate sono state prodotte in Nuova Zelanda.
  6. Non ci sono api “Manuka” speciali.
  7. Se pensavi che le api venissero nutrite, stai tranquillo, perché producono fino a 2-3 volte più miele del necessario.

Il miele di Manuka è stato ed è oggetto di ricerca ed è possibile vedere altri benefici che porta questo speciale tipo di miele più avanti nel tempo.

La resistenza agli antibiotici è un problema serio e forse questo miele sarà la soluzione in futuro.
Nell’articolo abbiamo presentato i vantaggi e tutto ciò che è importante sapere sul miele di Manuka. Crediamo di averti portato informazioni interessanti nel campo della nutrizione e sullo stile di vita sano.

Se vuoi fallo sapere ai tuoi amici del miele di Manuka e dei suoi benefici. Allora non esitare e sostieni l’articolo con una condivisione.

fonti

(1) Una breve storia del miele – https://www.honeyassociation.com/about-honey/history
(2) Helen Briggs – Gli agricoltori preistorici furono i primi apicoltori – https://www.bbc.com/news/science-environment-34749846
(3) Esther Elizabeth Suson – La storia dell’apicoltura – https://hankeringforhistory.com/the-history-of-beekeeping/
(4) Abdulwahid Ajibola, Joseph P Chamunorwa, Kennedy H Erlwanger – Valori nutraceutici del miele naturale e il suo contributo alla salute e alla ricchezza umana – https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3583289/
(5) Joseph Nordqvist – Tutto quello che c’è da sapere sul miele – https://www.medicalnewstoday.com/articles/264667
(6) Amanda Barrell – Il miele di Manuka è davvero un superfood? – https://www.medicalnewstoday.com/articles/318298
(7) Iren MacCulloch – SCHEDA TECNICA MANUKA – https://herbs.org.nz/manuka-fact-sheet/
(8) L’albero di Manuka e i suoi benefici – https://www.ruraldesign.co.nz/new-and-views/2015/9/30/the-manuka-tree-and-its-benefits
(9) Nicola Shubrook – I benefici per la salute del miele di manuka – https://www.bbcgoodfood.com/howto/guide/health-benefits-manuka-honey
(10) Elizabeth Connor – Tutto quello che dovresti sapere sul miele di Manuka – https://www.healthline.com/health/manuka-honey
(11) Che cosa significa MGO in Miele di Manuka? – https://www.hollandandbarrett.com/the-health-hub/food-drink/food/manuka-honey/understanding-manuka-honey-label/
(12) CHE COSA SONO UMF, MGO E KFACTOR? Tutto ciò che devi sapere sui diversi sistemi di classificazione del miele Manuka – https://www.manukahoneyorganic.com/what-is-umf/
(13) Alodia Girma, Wonjae Seo, Rosemary C.Lei, Filippo Giarratana – Attività antibatterica dei mieli di Manuka di grado UMF variabile – https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6814216/
(14) Mahasweta Bose – 10 migliori marche di miele di Manuka | Come scegliere il miele di Manuka giusto – https://www.goodhealthacademy.com/health-benefits/best-manuka-honey/
(15) Miele di Manuka – https://www.webmd.com/a-to-z-guides/manuka-honey-medicinal-uses#1
(16) Kaitlyn Berkheiser – 7 benefici per la salute del miele di Manuka, basati sulla scienza – https://www.healthline.com/nutrition/manuka-honey-uses-benefits
(17) Manisha Deb Mandal, Shyamapada Mandal – Miele: le sue proprietà medicinali e l’attività antibatterica – https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3609166/
(18) Jull AB, Cullum N, Dumville JC, Westby MJ, Deshpande S, Walker N – Il miele come trattamento topico per ferite acute e croniche – https://www.cochrane.org/CD005083/WOUNDS_honey-as-a-topical-treatment-for-acute-and-chronic-wounds
(19) MaryAnn De Pietro – Come usare il miele di Manuka per l’acne – https://www.medicalnewstoday.com/articles/321963
(20) Jill Stein – Il miele di Manuka mostra il potenziale per la dermatite indotta da radiazioni – https://www.medicalnewstoday.com/articles/235092#1
(21) Qual è il marchio di autenticità? – https://www.manukaaustralia.org.au/mark-of-authenticity/
(22) 10 fatti affascinanti su Manuka – https://www.comvita.com/blog-article/10-fascinated-facts-about-manuka/O7400093
(2. 3) Fatti del miele di Manuka – https://www.manukadoctor.co.uk/blogs/content/manuka-honey-facts
(24) 20 fatti incredibili sul miele di Manuka – https://www.hollandandbarrett.com/the-health-hub/food-drink/food/manuka-honey/manuka-honey-facts/
(25) Fatti interessanti sul miele di Manuka: – http://greenbayharvest.co.uk/ps/en/content/39-interesting-facts-about-manuka-honey

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *