Natale nel mondo da spiegare ai bambini: ecco come si festeggia in Asia

Natale nel mondo da spiegare ai bambini: ecco come si festeggia in Asia
Il Natale si avvicina velocemente! Per molti di noi che vivono in parti del mondo in cui il cristianesimo è tradizionalmente la religione principale, questa stagione e il mese di Dicembre, significano comprare regali di Natale e girovagare nei centri commerciali affollati, sentire fino allo sfinimento l’album di Natale di Michael Bublé e decorare gli alberi di Natale, per noi italiani c’è anche fare il presepe.
Ma che aspetto ha il Natale in altri luoghi? Com’è sono Natale nel mondo tradizioni? Più precisamente, come si festeggia il Natale in Asia?
Ecco allora Natale nel mondo usi e costumi, da spiegare ai bambini: ecco come si festeggia in Asia!
Leggi anche:
immagini del natale nel mondo  natale nel mondo per bambini

Tradizioni natalizie nel mondo: in Asia

I paesi asiatici hanno un numero minore di cristiani e cattolici rispetto al resto del mondo. Di conseguenza, in molti paesi asiatici il Natale ha una sembianza più secolare di quella religiosa come da noi.
Ghirlande natalizie, striscioni di buon Natale, luci colorate e ornamenti possono essere visti ovunque, poiché la maggior parte di queste decorazioni sono comunque prodotte in Cina. Ma nella maggior parte dei paesi asiatici il Natale non è riconosciuto come giorno festivo, il che significa che gli uffici così come le scuole, e le università rimangono aperti.
Naturalmente, questo non è il caso di tutti i paesi asiatici. Le Filippine, ad esempio, sono famose per celebrare il periodo natalizio più lungo del mondo, che inizia già il 1 ° settembre.
Di seguito puoi scoprire le tradizioni natalizie specifiche dei paesi principali dell’Asia.
Festa di Natale in Corea
Il cristianesimo è relativamente nuovo in Corea, un nuovo arrivato. La Corea ha la sua versione di Babbo Natale. Santa  Haraboji , o Nonno Babbo Natale, sembra simile al Babbo Natale occidentale, ma indossa un tradizionale cappello coreano (갓  gat ) e un abito blu invece di uno rosso.
Felice  o Buon Natale in coreano è “Meri krismas” (메리 크리스마스) o “Jeulgaeun krismas doeseyo” (즐거운 크리스마스 되세요).

Il Natale nel mondo  in Giappone

In Giappone, il Natale è visto come un’opportunità per diffondere felicità e buona fortuna, piuttosto che come una celebrazione religiosa. Il giorno di Natale non riceve molta attenzione, ma la vigilia di Natale è comunemente vista come un giorno romantico in cui le coppie trascorrono del tempo insieme e si scambiano regali.
Il Natale non è una festa pubblica in Giappone, mentre il compleanno dell’Imperatore che è un giorno festivo (23 dicembre, nel 1989 l’imperatore Akihito divenne il 125 ° imperatore del Giappone) cade il 23 dicembre.
Il Natale è diventato ampiamente una grande stagione per tutti i centri commerciali poiché le persone si affrettano a comprare regali ai propri cari. Il Giappone non è diverso in questo: alle città e ai centri commerciali piace riempire di decorazioni luminose durante il periodo natalizio ogni spazio.
Come si festeggia il natale nel mondo : e in Cina?
In Cina il Natale è diventato sempre più popolare nelle grandi città dove vive un gran numero di espatriati e l’influenza occidentale è maggiore.
Tuttavia, nelle città più piccole e nelle zone rurali dell’interno della Cina ci sono molti meno cristiani e le persone hanno avuto meno contatti con gli occidentali, quindi il Natale è considerato un mistero straniero , soprattutto per le generazioni più anziane.
I bambini cinesi normalmente non lasciano fuori i biscotti e il latte per Babbo Natale o scrivono una lettera che dettaglia la loro lista dei desideri dei giocattoli. Le “mele natalizie” colorate e avvolte nel cellophane sono un regalo popolare.
La parola “mela” suona apparentemente come “pace” in mandarino.

E In Malaysia?

La Malesia è tra i paesi in cima alla classifica per numero di festival celebrati tutto l’anno. Con culture che vanno dal malese, cinese, eurasiatico e indiano, si può capire perché vengono celebrati così tanti festival. Sebbene il Natale sia un giorno festivo in Malesia, ha principalmente natura commerciale.
In Malesia il Natale è un giorno festivo e tutti i grandi centri commerciali di Kuala Lumpur iniziano a prepararsi per le festività natalizie con largo anticipo.

Natale in Tailandia

Oltre il 90% della popolazione thailandese è buddista. Il buddismo è tollerante verso tutte le altre religioni, incluso il cristianesimo, e questa tolleranza religiosa è parte del motivo per cui una grande festa cristiana come il Natale può essere goduta anche dai buddisti in Thailandia.
Anche un concetto di Sanuk e divertimento è una parte fondamentale della cultura thailandese. Ai thailandesi piace fare festa e quindi ogni scusa per una festa è allegramente colta. Il significato religioso del Natale non è importante per la maggior parte dei thailandesi, ma sanno che è un momento in cui altri paesi stanno celebrando e sono felici di unirsi alla festa. Il compleanno del re il 5 dicembre è la festa più grande di fine anno, dove i festeggiamenti possono continuare fino alla fine del mese!
Crediamo fermamente che solo in Thailandia potrai vedere gli elefanti ballare per le strade durante il Natale. Il Natale è anche l’alta stagione delle vacanze in molte parti della Thailandia, quindi ci sarà molto da fare durante il periodo natalizio coi turisti.

Festività natalizie in Indonesia

Sebbene l’Indonesia sia un paese musulmano, il Natale è celebrato da molti. Il Natale in lingua indonesiana è noto come Natal, dalla parola portoghese per Natale.
A Bali, l’albero di Natale è fatto di piume di pollo. Questo albero unico è stato importato in alcuni paesi europei. La maggior parte dei villaggi cristiani di Bali si trovano a sud di quest’isola. In quei villaggi,  per Natale verranno realizzate decorazioni stradali chiamate  penjor (fatto con foglie di cocco gialle), che simboleggiano il drago Anantaboga. I fuochi d’artificio fanno parte delle tradizioni natalizie indonesiane. In alcune isole, il Natale è spesso associato a cannoni di bambù che vengono sparati in quasi ogni angolo delle città alla vigilia di Natale. I giovani di solito rimangono svegli tutta la notte il 24 dicembre mentre giocano a fuochi d’artificio.
Quando le culture si scontrano: a causa della colonizzazione da parte dei paesi europei, molte isole indonesiane hanno una popolazione di minoranza cristiana. Sebbene i non cristiani non celebrino il Natale come un evento religioso, nella maggior parte delle isole, specialmente a Bali con la maggioranza indù  il Natale può essere visto per le strad.
Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!
Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *