Quando è il momento giusto per presentare un nuovo partner ai tuoi figli?

0
107

Per le mamme single giunge spesso un momento in cui la voglia di avere di nuovo un partner accanto si fa sentire. Capita anche che questo desiderio si scontri con il timore di destabilizzare i propri figli, lasciando molte donne alle prese con dubbi e sensi di colpa. Avere dei bambini non significa però dover dimenticare completamente se stesse e le proprie necessità emotive. Vediamo allora in quali situazioni è appropriato presentare un nuovo partner ai propri bambini, e qual è il modo più delicato e positivo per farlo.

Frequentazioni e incontri senza impegni

A volte capita di innamorarsi di qualcuno senza averlo programmato, mentre altre si può invece cercare attivamente un nuovo partner o qualcuno da frequentare tramite appuntamenti al buio o siti per incontri. Non tutte vogliono necessariamente una storia seria, ma magari preferiscono almeno inizialmente tastare il terreno con incontri senza impegni, Senzapudore permette di indicare chiaramente il tipo di relazione che cerchi, così da evitare malintesi. Se punti a una frequentazione che porti a una relazione a lungo termine, può essere una buona idea menzionare fin da subito la presenza di figli, così da incontrare persone aperte a questa situazione.

Sia nel caso di incontri occasionali che di frequentazioni appena sbocciate, non c’è bisogno di parlarne con i bambini: incontrare diversi “amici di mamma” potrebbe confonderli o creare stress inutile. Quando organizzi un appuntamento i bambini possono restare con una baby sitter, oppure andare a giocare a casa di un amichetto. Se c’è la possibilità che la serata vada per le lunghe, meglio ancora portarli a dormire dai nonni o dal papà: potrai così goderti l’appuntamento a cuor leggero, sapendo che i piccoli sono tranquilli.

Relazione seria e a lungo termine

Diciamo che la frequentazione iniziale è stata un successo, le chat ti hanno conquistata, i suoi messaggi del buongiorno ti fanno sorridere. Tu e il tuo partner vi vedete da un po’, e inizi a pensare che le cose potrebbero durare, così ti chiedi: dovrei presentarlo ai bambini? Per prima cosa, alcuni segnali possono suggerirti il migliore modo di agire.

Innanzitutto, è fondamentale che il tuo partner abbia rispetto per il tuo ruolo di madre, soprattutto se non ha a sua volta dei figli. Se accetta senza problemi cancellazioni dell’ultimo momento quando il piccolo ha il raffreddore, se capisce che per una mamma è difficile pianificare senza preavviso, e in generale comprende le tue priorità, è un buon segno. Allo stesso tempo, accertati del suo comportamento con i bambini, e nota se ha un interesse quando parli dei tuoi, o se cerca di cambiare argomento.

Infine, è importante che entrambi siate seri riguardo alla relazione, e che il tuo partner abbia espresso il desiderio di fare parte della tua vita e della tua famiglia. Se avete le stesse idee riguardo al futuro, dopo qualche mese di frequentazione seria potrebbe essere il momento del test più importante e di fare le presentazioni ufficiali.

Consigli per presentare un nuovo partner ai figli

Quando è giunto il grande momento, alcuni accorgimenti possono aiutarvi a mettere a proprio agio i bambini, così che non provino paure o insicurezze e che possano iniziare a conoscere il tuo partner a poco a poco.

Calmare i timori dei bambini

Nel sentire che c’è una nuova persona importante nella tua vita, la prima reazione dei bambini potrebbe essere una paura dell’abbandono. Per questo, la prima cosa da fare è rassicurarli, far sapere loro quanto li ami e quanto sono importanti, e che qualunque cosa succeda ci sarai sempre per loro. Puoi poi introdurre con onestà l’argomento, dicendo che c’è una persona che per te è importante e che vorresti la conoscessero. Non temere di mostrare il tuo entusiasmo per il nuovo partner: vedere che questa persona ti rende felice può essere un primo passo per far sì che i bambini accettino la situazione con maggiore positività.

Idee per il primo incontro

La situazione ideale per un primo incontro è organizzare un’attività divertente da fare tutti insieme, magari per un paio di ore all’aria aperta. Meglio evitare le presentazioni troppo formali, tutti seduti intorno al tavolo guardandosi negli occhi, e mantenere le cose casuali per alleggerire la pressione. Un pomeriggio al parco divertimenti, un picnic all’aperto oppure qualche round di giochi da tavolo possono essere idee da provare per aiutare i bambini a essere a proprio agio e trascorrere ore piacevoli con te e il tuo nuovo partner.

Continua sempre ad ascoltare

Prenditi il tempo per introdurre a poco a poco il tuo partner nella famiglia, osservando il comportamento dei bambini. Rassicurali di frequente e incoraggiali se vogliono esprimere i loro sentimenti a riguardo. Non essere impaziente: può volerci del tempo prima che abituino al tuo partner, e mostrarti presente e attenta li aiuterà a farlo.

Riaprirsi all’amore per le mamme può essere difficile, ma ne vale la pena. Un incontro con una persona speciale può essere un’occasione di crescita interiore importante anche per i bambini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here