sabato, Aprile 17, 2021
Home salute e benessere TSH Altissimo in gravidanza: quando preoccuparsi, rischi, valori

TSH Altissimo in gravidanza: quando preoccuparsi, rischi, valori

L’ipertiroidismo e l’ipotiroidismo sono facili da confondere per i medici con le donne in gravidanza, perché i sintomi sono molto simili a quelli di una gravidanza “normale”.
Ma una diagnosi e un trattamento adeguati sono fondamentali sia per la mamma che per il bambino.

Ti senti stanca, lunatica, dolorante e smemorata? Stai ingrassando, scoppiando e ti senti gonfia? Certo che lo sei; sei incinta! Sebbene questi sintomi siano comuni tra le donne in gravidanza, possono raramente anche essere i segni di un disturbo della tiroide.
Quindi come può il tuo medico capire la differenza?

Se non ti è mai stata diagnosticata una malattia della tiroide ma stai riscontrando i sintomi di una malattia (e soprattutto se hai una storia familiare di malattia della tiroide), il tuo medico eseguirà un semplice esame del sangue.
Fortunatamente, i disturbi della tiroide possono essere trattati in modo sicuro con i farmaci durante la gravidanza, riducendo al minimo i rischi per te o il tuo bambino.

Vediamo nello specifico quando insorge il TSH altissimo in gravidanza, dalle analisi del sangue, quindi l’ ipertiroidismo.

Leggi anche:

Tiroide: cause,diagnosi precoce e come comportarsi. La parola all’esperto

In che modo lo squilibrio ormonale influisce sulla massa muscolare di uomini e donne?

Tiroidite in gravidanza: sintomi, valori, rischi. Tutto quello che devi sapere

tsh altissimo in gravidanza   tiroidite in gravidanza   ipotiroidismo in gravidanza   tsh alto in gravidanza  tiroide in gravidanza   tiroide e gravidanza   tsh in gravidanza   tsh basso in gravidanza   ipertiroidismo in gravidanza   valore tsh alto   ipotiroidismo e gravidanza
 

Cos’è il disturbo della tiroide?

La ghiandola tiroidea, situata nella parte anteriore del collo appena sotto la scatola vocale, fa parte del sistema endocrino, che produce tutti gli ormoni del corpo.

Gli ormoni creati dalla tiroide svolgono un ruolo chiave nella regolazione del metabolismo – il modo in cui il corpo utilizza l’energia – insieme alla temperatura, al peso, ai livelli di colesterolo e ad altre funzioni chiave del corpo.

La produzione di ormoni tiroidei, a sua volta, è regolata dai livelli di ormone stimolante la tiroide (TSH), generato dalla ghiandola pituitaria (nel cervello).
I livelli di ormoni tiroidei nel sangue fluttuano naturalmente durante il giorno; di solito, la ghiandola pituitaria risponde creando più o meno TSH.

L‘ipotiroidismo (troppo poco ormone tiroideo) può rallentare molte delle funzioni del corpo o l‘ipertiroidismo (troppo ormone tiroideo) può accelerare molte delle funzioni del corpo.

In che modo la gravidanza influisce sui livelli della tiroide?

Quando ti aspetti, due ormoni della gravidanza che probabilmente conosci già – estrogeni e gonadotropina corionica umana (hCG) – aumentano i livelli di ormone tiroideo.

Nel primo trimestre, l’hCG, che è simile al TSH, stimola la produzione di ormoni tiroidei. E durante la gravidanza, l’aumento dei livelli di estrogeni produce un ormone che aiuta a trasportare gli ormoni tiroidei nel sangue.

Entro il terzo trimestre, il volume della tiroide può essere maggiore del 10-15%. Tutto questo è normale.

L’ipertiroidismo ( ormone tiroideo eccessivo o TSH Altissimo in gravidanza) è una condizione in cui è presente una quantità eccessiva di ormoni tiroidei.

Gli ormoni tiroidei regolano il metabolismo delle cellule.
Normalmente, la velocità di produzione dell’ormone tiroideo è controllata dal cervello dalla ghiandola pituitaria , che a sua volta è regolata dall’ipotalamo.

I sintomi comuni dell’ipertiroidismo includono

  • irrequietezza,
  • agitazione,
  • ansia ,
  • tremori ,
  • perdita di peso nonostante un aumento dell’appetito ,
  • sudorazione ,
  • battito cardiaco accelerato ,
  • intolleranza al calore e
  • movimenti intestinali frequenti.

La malattia di Graves è la causa più comune di ipertiroidismo e può essere associata a malattie degli occhi (oftalmopatia di Graves).

Molti altri problemi di salute possono causare una tiroide iperattiva, ad esempio tiroidite o assunzione di troppi ormoni tiroidei.
I trattamenti per l’ipertiroidismo includono farmaci antitiroidei, ablazione radioattiva e chirurgia.
Non ci sono prove conclusive che una dieta speciale possa aiutare i sintomi dell’ipotiroidismo ; tuttavia, il medico può raccomandare una dieta a basso contenuto di iodio se si intende sottoporsi a un trattamento con iodio radioattivo.

Cos’è l’ipertiroidismo, quando si presenta dalle analisi il TSH Altissimo in gravidanza?

L’ipertiroidismo è una condizione in cui una ghiandola tiroidea iperattiva produce una quantità eccessiva di ormoni tiroidei che circolano nel sangue. (“Hyper” significa “oltre” in greco).

Gli ormoni tiroidei includono la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3). T3 è in realtà l’ormone tiroideo più attivo. Gran parte del T4 viene convertito in T3 nel flusso sanguigno.

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla situata nella parte anteriore del collo. La ghiandola tiroidea stessa è regolata dalla ghiandola pituitaria nel cervello e la ghiandola pituitaria è regolata dall’ipotalamo, un’altra ghiandola nel cervello.

La tireotossicosi è una condizione tossica causata da un eccesso di ormoni tiroidei.
La tireotossicosi può essere causata da un eccessivo apporto di ormoni tiroidei o da una sovrapproduzione di ormoni tiroidei da parte della ghiandola tiroidea.

Ipertiroidismo e ipotiroidismo

La malattia della tiroide può derivare dalla funzione eccessiva o insufficiente della ghiandola tiroidea. Una tiroide iperattiva produce una quantità eccessiva di ormone tiroideo (ipertiroidismo) e una tiroide ipoattiva produce una quantità insufficiente di ormone tiroideo (ipotiroidismo).

Segni e sintomi dell’ipertiroidismo includono:

  • Nervosismo
  • Irritabilità
  • Aumento dell’appetito
  • Palpitazioni
  • Intolleranza al calore

Segni e sintomi di ipotiroidismo includono:

  • Lentezza mentale
  • Umore depresso
  • Aumento di peso
  • Diminuzione della frequenza cardiaca
  • Maggiore sensibilità al freddo

Quali sono i sintomi e i segni dell’ipertiroidismo?

L’ipertiroidismo è suggerito da diversi segni e sintomi; tuttavia, le persone con malattia lieve di solito non presentano sintomi. Le persone di età pari o superiore a 70 anni potrebbero non presentare sintomi e segni di ipertiroidismo. In generale, i sintomi diventano più evidenti all’aumentare del grado di ipertiroidismo.

I sintomi di solito sono legati ad un aumento del tasso metabolico del corpo.

I sintomi comuni includono:

  • Sudorazione eccessiva
  • Intolleranza al calore
  • Aumento dei movimenti intestinali
  • Tremore (di solito agitazione sottile)
  • Nervosismo, agitazione, ansia
  • Battito cardiaco accelerato, palpitazioni , battito cardiaco irregolare
  • Perdita di peso
  • Fatica , debolezza
  • Diminuzione della concentrazione
  • Periodi irregolari e scarsi ( mestruazioni )
  • Capelli fini o fragili
  • Battito cardiaco accelerato
  • Pelle diradata e / o liscia e vellutata
  • Disturbi del sonno

Nelle persone anziane possono verificarsi ritmi cardiaci irregolari e insufficienza cardiaca .

Nella sua forma più grave, l’ipertiroidismo non trattato può provocare una “ tempesta tiroidea “, una condizione che coinvolge ipertensione , febbre e insufficienza cardiaca.

Possono verificarsi anche cambiamenti mentali, come confusione e delirio .

RELATED ARTICLES

Chirurgia del seno: 3 tipi di Interventi possibili

Gli interventi di chirurgia del seno, sono molto richiesti da tutte le donne che intendono migliorare l’estetica del proprio seno, una parte del corpo...

Piastrine alte nei bambini : cause, quando preoccuparsi, consulto pediatrico

Occorre sapere che se il risultato dopo un'analisi del sangue, afferma che le piastrine sono superiori a 450.000 cellule -abbiamo piastrine alte nei bambini-...

Congiuntivite nei bambini: : rimedi, quanto dura. E’ un sintomo del Covid?

Cosa comporta la congiuntivite nei bambini? La congiuntivite è un'infiammazione della congiuntiva dell'occhio. La congiuntiva è la membrana che riveste l'interno delle palpebre e copre...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Cistite in gravidanza: sintomi, cosa prendere e rimedi

La cistite è un'infiammazione della parete vescica, molto comune nella popolazione femminile. Ancor di più, nelle donne in dolce attesa. La cistite in gravidanza...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere