Un bagno a misura di bambino

un bagno a misura di bambino

Quando un bambino diventa più grande bisogna cominciare a pensare a come renderlo autonomo per la sua igiene personale. Come tutto il resto della casa, anche il bagno può essere arredato a misura di bambino. Sul mercato tante le aziende che producono linee di sanitari idonee ai bambini, anche se spesso, nell’arredare e/o ristrutturare una casa, la stanza da bagno viene un poco trascurata.

Infatti, quando in una casa vi è la presenza di un bambino, certamente si troverà una cameretta che sia funzionale alle sue esigenze: dal gioco, allo studio adatta per età, per sesso, per preferenze. Non è così per la stanza da bagno. Perché? Perché si pensa automaticamente che i bambini crescono e l’allestimento di una stanza da bagno non è certo fatto per durare pochi anni. La stanzetta si smonta facilmente un bagno no.

Leggi anche:

Le più belle camerette per bambina

Le più belle camerette per bambino.

Come tagliare i capelli a un bambino. Look da cui prendere spunto

Una stanza da bagno tutta nuova

Nel caso in cui la casa vada ristrutturata, e si ha un piccolo spazio in più, è possibile prevedere sanitari bagno proprio per bambini con sanitari ridotti, più piccoli, magari colorati. Non è certo una scelta economica, ma per chi decida di farlo, la possibilità esiste. Vi sono aziende che prevedono nel loro listino pezzi di arredamento bagno a misura di bambino: colorati, piccoli, con caratteristiche ergonomiche adatte anche ai più piccoli. Quando si parla di sanitari per bambini le varianti sono tante: da quelli standard bianchi a modelli colorati o decorati; anche le installazioni sono variabili, come capita per i sanitari per adulti : da appoggio o sospesi. La motivazione principale di queste installazioni è il tentativo di stimolare i bambini affinché siano più facilmente portati verso l’autonomia della propria igiene. L’obiettivo primario è ovviamente quello di rendere più fruibili i sanitari ai più piccoli, con l’ausilio magari di sedili o maniglie per reggersi, o rubinetteria con appositi dispositivi che non permettano all’acqua di scaldarsi più del dovuto, evitando scottature.  Insomma un piccolo mondo a dimensione di bambino.

Bagno ideale per i bambini

In verità in molti luoghi pubblici è possibile trovare spazi da bagno idonei ai piccoli, con sanitari come il WC a misura di bambino; ma stiamo parlando di centri commerciali, strutture pubbliche, e non di case private.

Il mercato ha sempre pensato i sanitari in funzione degli adulti e per il semplice motivo che i bambini crescono e in fretta: una notevole differenza si trova tra bambini di 3/4 anni e quelli di 7/8 anni; d’altronde se si pensa che i bambini devono cominciare ad avere una loro autonomia a partire dai tre anni (inizio dell’asilo), che devono cominciare a pensare alla loro igiene allora è pur vero che bisogna metterli in condizione di farlo.  E per evitare che i bambini, per arrangiarsi, possano farsi del male è meglio pensarci.

Lavabo

La tecnologia ha cercato di ovviare al problema dei bambini in bagno. Per quanto riguarda il lavabo, ad esempio, esistono in commercio dei modelli, ultramoderni, che sono ad altezza variabile; vale a dire che l’altezza può essere regolata di volta in volta a seconda delle esigenze. Ma senza arrivare a soluzioni così onerose, qualche accorgimento si può avere: ad esempio sarebbe bene utilizzare un lavabo monoforo, in modo che il sanitario non rischi di riempirsi. Il rubinetto ideale sarebbe quello che possa regolamentarsi su una temperatura tale da non rischiare che il bambino si bruci. Una piccola mensola portaoggetti solo per il bambino sarebbe di completamento e di aiuto in modo che possa arrivare facilmente ai suoi oggetti di igiene personale come lo spazzolino.

sanitari per bambini

WC

Potendo evitare, sarebbe bene non utilizzare WC sospesi dove ci sono bambini, perché dovrebbero in pratica arrampicarsi, con tutti i pericoli del caso. Certo neppure le tradizionali tazze sono proprio il massimo per i bambini, perché troppo grandi. Ma è possibile ovviare anche a questo senza ristrutturare completamente il bagno: esistono in commercio, presso i rivenditori di sanitari i riduttori per il wc, che servono a ridurre appunto lo spazio della tazza. Un piccolo correttivo ma che serve a dare sicurezza ai bambini.

Vasca da bagno

La vasca da bagno merita un discorso a parte. E’ uno dei sanitari in una stanza da bagno che per i bambini deve essere out se non vi è presenza di adulti. La vasca da bagno, può essere utilizzata, per fare il bagno, solo con un adulto e può diventare così anche un momento molto divertente. E’ comunque opportuno, avere sempre un antiscivolo e magari anche una pedana da bagno (presso i negozi che vendono sanitari ve ne sono di tutti i tipi), per maggior sicurezza.

Doccia

Sicuramente meno pericolosa della vasca da bagno, la doccia è l’ideale per provvedere all’igiene dei piccoli. Ma non bisogna fare l’errore di pensare che la doccia per adulti sia l’ideale per un bambino. Intanto mettere un bambino sotto un getto di acqua che cade da un’altezza che è idonea per un adulto è sconsigliabile poiché, quanto più è alto il braccio della doccia tanto più l’acqua cadrà con forza . Invece è possibile installare dei bracci doccia che hanno un supporto di aggancio a diverse altezze, da utilizzare a seconda di chi dovrà utilizzarla.

Bidet

E’ il sanitario che i bambini usano meno. Ma essendo buona pratica insegnare ai più piccoli che è bene lavarsi dopo essere andati in bagno, è bene che esso sia poggiato a terra piuttosto che sospeso. Anche il bidet è tra i sanitari da utilizzare solo con la presenza di un adulto, perché facilmente è possibile scivolare.

Perché è importante un bagno a misura di bambino

Sei alla ricerca di nuove idee per arredare la casa e il bagno?

Allora è giusto che prenda seriamente in considerazione la possibilità di arredare un bagno a misura di bambino. Perché è importante? Perché i bambini devono imparare, poco alla volta, e con garbo, ad essere autonomi, a prendersi cura di loro. E l’igiene è una delle prime cose da imparare. L’importanza di avere un bagno a misura di bambino risiede proprio nella possibilità che essi poco alla volta imparino a gestire la propria vita partendo dalle azioni giornaliere più elementari e per questo fondamentali. Insegnare ai bambini più piccoli è importante e se è possibile farlo con l’ausilio anche di pezzi di vita quotidiana è sicuramente più agevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *