sabato, Giugno 19, 2021
Home bambini Catarro nei bambini come eliminarlo, come fare se non passa. Catarro e...

Catarro nei bambini come eliminarlo, come fare se non passa. Catarro e vomito rimedi

Cos’è il catarro e come eliminare il catarro nei bambini?
La flemma, ossia il catarro, è quella sostanza densa e appiccicosa che ti rimane in gola quando sei malato .
Almeno è allora che la maggior parte delle persone lo nota.

Ma lo sapevi che c’è sempre questo muco?
Le membrane mucose producono catarro per proteggere e sostenere il sistema respiratorio.
Queste membrane rivestono il tuo:

  • bocca
  • naso
  • gola
  • seni
  • polmoni

Il muco è appiccicoso in modo che possa intrappolare polvere, allergeni e virus.
Quando sei sano, il muco è sottile e meno evidente. Quando sei malato o esposto a troppe particelle, il catarro può diventare denso e diventare più evidente poiché intrappola queste sostanze estranee.

Il catarro è una parte sana del tuo sistema respiratorio, ma se ti mette a disagio, potresti voler trovare dei modi per espellerlo o rimuoverlo dal tuo corpo.

Continua a leggere per conoscere alcuni rimedi naturali e farmaci da banco e quando potresti dover vedere il pediatra.

Leggi anche:

Tosse grassa nei bambini: rimedi, quanto dura, rimedi naturali, come curarla, quando preoccuparsi

Umidificatore per bambini, Umidificatore Chicco: perché dovresti sceglierlo

Echinacea: quali proprietà di quello che è considerato un antibiotico naturale

catarro catarro in gola catarri verdi catarro giallo avere sempre muco in gola come sciogliere il catarro tosse grassa bambini catarro bianco tosse nei bambini quando preoccuparsi catarro gola catarro neonato eliminare catarro muco in gola cause tosse nei neonati catarro neonati sciogliere il catarro come sciogliere il catarro in gola scioglie il catarro sciogliere catarro

Catarro nei bambini come eliminarlo

1. Umidificare l’aria

Idratare l’aria intorno a te può aiutare a mantenere il muco sottile. Potresti aver sentito che il vapore può eliminare il catarro e a congestione . In realtà non ci sono molte prove a sostegno di questa idea e potrebbe persino causare ustioni. Invece del vapore, puoi usare un umidificatore a nebbia fredda . Puoi far funzionare l’umidificatore in sicurezza tutto il giorno. Dovrai solo assicurarti di cambiare l’acqua ogni giorno e pulire l’umidificatore secondo le istruzioni sulla confezione.

Trova un umidificatore a nebbia fresca online oggi.

2. Rimani idratato

Bere abbastanza liquidi , soprattutto quelli caldi, può aiutare il flusso del muco. L’acqua può allentare la tua congestione aiutare il tuo muco si muove.

Prova a sorseggiare qualsiasi cosa, dal succo ai brodi chiari al brodo di pollo. Altre buone scelte liquide includono, th decaffeinato e succo di frutta caldo o acqua di limone.

3. Consumare cibi che promuovono la salute respiratoria

Prova a consumare cibi e bevande che contengono limone, zenzero e aglio . Ci sono alcune prove aneddotiche che questi possono aiutare a curare raffreddori, tosse e muco in eccesso. Alimenti piccanti che contengono capsaicina, come pepe di Caienna o peperoncino ,può anche aiutare ad eliminare temporaneamente i seni e far muovere il muco.

Ce ne sono alcuni prova scientifica che i seguenti alimenti e integratori possono prevenire o curare malattie respiratorie virali:

  • radice di liquirizia
  • ginseng
  • frutti di bosco
  • Echinacea
  • Melograno
  • tè alla guava
  • zinco orale

Sono necessari ulteriori studi, ma per la maggior parte delle persone l’aggiunta di questi ingredienti alla dieta è sicura da provare.
Se stai assumendo farmaci su prescrizione, chiedi al tuo medico prima di aggiungere nuovi ingredienti alla tua dieta (alcuni possono influire sull’efficacia).

4. Fare i gargarismi con acqua salata

Fare gargarismi con acqua salata tiepida può aiutare a eliminare il catarro che è appeso alla parte posteriore della gola. Potrebbe persino uccidere i germi e lenire il mal di gola.

Mescola una tazza di acqua con 1/2 o 3/4 cucchiaino di sale. L’acqua calda funziona meglio perché scioglie il sale più rapidamente. È anche una buona idea usare acqua filtrata o in bottiglia che non contenga cloro irritante. Sorseggia un po’ della miscela e inclina leggermente la testa all’indietro. Lascia che il composto ti scivoli in gola senza berlo. Soffia delicatamente l’aria dai polmoni per fare i gargarismi per 30-60 secondi, quindi sputa l’acqua. Ripeti se necessario.

5. Usa l’olio di eucalipto

L’uso dell’olio essenziale di eucalipto può far uscire il muco dal petto. Funziona aiutando a sciogliere il muco in modo da poterlo tossire più facilmente. Allo stesso tempo, se hai una tosse fastidiosa, l’eucalipto può alleviarlo. Puoi inalare il vapore usando un diffusore o usare un balsamo che contiene questo ingrediente.

Quando sei pronto, acquista qui l’olio essenziale. E ricorda: parla con il tuo medico prima di usare gli oli essenziali sui bambini.

6. Prendi rimedi da banco

Ci sono anche medicinali da banco che puoi usare.
I decongestionanti , ad esempio, possono ridurre il muco che scorre dal naso. Questo muco non è considerato catarro, ma può portare a congestione del torace. I decongestionanti agiscono riducendo il gonfiore del naso e aprendo le vie respiratorie.

Potete trovare decongestionanti orali sotto forma di:

  1. compresse o capsule
  2. liquidi o sciroppi
  3. polveri aromatizzate

Ce ne sono anche molti spray nasali decongestionanti in commercio.

Puoi provare prodotti come la guaifenesina ( Mucinex ) con un muco sottile in modo che non si sieda nella parte posteriore della gola o nel petto.
Questo tipo di farmaco è chiamato espettorante , il che significa che ti aiuta a espellere il muco assottigliandolo e sciogliendolo.
Questo trattamento OTC di solito dura 12 ore, ma segui le istruzioni sulla confezione per quanto spesso prenderlo. Ci sono versioni per bambini per bambini dai 4 anni in su.

Strofina il petto, tipo Vicks o VapoRub , contiene olio di eucalipto per alleviare la tosse e potenzialmente eliminare il muco. Puoi strofinarlo sul petto e sul collo fino a tre volte al giorno. I bambini più piccoli non dovrebbero usare Vicks nella sua piena forza, ma l’azienda fa una versione baby-forza .

Non riscaldare questo prodotto perché potresti scottarti.

Catarro nei bambini: la probabile causa

Un raffreddore. In alcuni bambini, la tosse può essere il primo segno del raffreddore, e in altri bambini, il naso che cola o gli starnuti possono comparire per primi.
Oltre alle solite coccole, parole rassicuranti e i rimedi casalinghi sopra indicati, prova queste tattiche per farla sentire meglio:

  • Dai a tuo figlio molti liquidi. L’acqua è la cosa migliore, ma i bambini da 1 a 3 anni possono anche bere fino a 120 ml di succo al giorno. (Non dare il succo ai bambini di età inferiore a 1 anno.) Il tè caldo decaffeinato può anche aiutare ad alleviare il solletico che scatena la tosse. Ma se tuo figlio si rifiuta di bere, i ghiaccioli freddi potrebbero tentarla e possono anche lenire il mal di gola.
  • Fai funzionare un umidificatore a nebbia fredda nella sua stanza di notte (un umidificatore caldo può rappresentare un pericolo nella stanza di tuo figlio se si avvicina troppo). Questo riempirà l’aria di umidità, che lenirà una gola infiammata e irritata, scioglierà il muco e allevierà la congestione.
  • Prova a usare gocce nasali e una siringa a bulbo per eliminare il muco dal naso.
  • Offri un cucchiaio di miele prima di andare a letto per rivestirle la gola e alleviare il dolore. (Dare il miele solo ai bambini di età superiore a uno. Nei bambini di età inferiore a uno, il miele può causare botulismo, una malattia pericolosa per la vita.)
RELATED ARTICLES

Comodità e sicurezza per il vostro bimbo

Se avete da poco avuto un bambino o siete in dolce attesa, vi starete chiedendo come organizzare uno spazio a prova di bimbo. In...

Orari migliori per i bambini: a che ora devono mangiare e a che ora andare a letto

Quando arriva un bambino all'interno della coppia la vita quotidiana si stravolge completamente. A modificarsi maggiormente sono sicuramente gli orari, i genitori non possono...

Come insegnare ai bambini a nuotare: cosa fare e cosa non fare

L'estate si sta avvicinando e con essa anche la voglia di vacanze. Molte famiglie si stanno già organizzando per trascorrere qualche giorno al mare...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Comodità e sicurezza per il vostro bimbo

Se avete da poco avuto un bambino o siete in dolce attesa, vi starete chiedendo come organizzare uno spazio a prova di bimbo. In...

Orari migliori per i bambini: a che ora devono mangiare e a che ora andare a letto

Quando arriva un bambino all'interno della coppia la vita quotidiana si stravolge completamente. A modificarsi maggiormente sono sicuramente gli orari, i genitori non possono...

Prendere una laurea online: i vantaggi quando si hanno bambini

Prendere una laurea online ormai è un vero gioco da ragazzi ed è una scelta utile soprattutto quando si hanno dei bambini. Sono davvero...

Centrifugato di pera e banana: una merenda per tutta la famiglia

I genitori sono sempre alla ricerca di idee sulla merenda adatta ai più piccoli. Ora, che sta anche per arrivare l'estate, i bambini hanno...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere