Chi è Benedetta Rinaldi? Tutto sulla nuova conduttrice di Elisir

Benedetta Rinaldi: biografia 

Benedetta Rinaldi è nata a Roma il 14 agosto 1981 ed è una giornalista e conduttrice italiana, televisiva e radiofonica. Laureata in Scienze Politiche all’Università della LUMSA, inizia a lavorare come conduttrice radiofonica per una radio privata dei salesiani.  

Nel 2001 conduce il programma radio Stop! Precedenza a chi pensa, della Radio Vaticana. Al momento collabora con Rai, Rai Radio 2. 

Benedetta Rinaldi: la carriera televisiva 

In televisione Benedetta Rinaldi inizia conducendo il programma religioso A sua immagine, su Rai 1, dove rimarrà fino al 2008. Nel 2007 conduce Off Hollywood, una trasmissione sul cinema in onda su Rai 1. L’anno successivo approda su Rai 3, e le viene affidato il talk show Rai Educational Gap – Generazioni alla prova 

Nel 2011 conduce Italia chiama Italia e nel 2012 conduce per la prima volta Unomattina Estate con Gerardo Greco, trasmissione di Rai 1 che condurrà anche nel 2013, 20142015 e 2016, prima con Duilio Giammariapoi con Alessio Zucchinicon Alessandro Greco e Rita Forte e infine con Umberto Broccoli. 

Nel 2017 conduce La vita in diretta Estate, in coppia con Paolo Poggio.  Lo stesso anno torna a condurre Unomattina, insieme a Franco Di Mare, ruolo che le viene confermato anche per la stagione televisiva 2018-2019. 

Da quest’anno Benedetta Rinaldi è stata scelta per sostituire Carlotta Mantovan alla conduzione di Elisir, il programma dedicato alla salute, in onda su Rai 3. Ecco quello che la Rinaldi ha dichiarato ai giornali e riportato da Contro Copertina in merito al ritiro della Mantovan dalla trasmissione: 

Carlotta Mantovan ha deciso di andarsene. Se ho un rimpianto è quello di non aver mai potuto lavorare con suo marito Fabrizio Frizzi, una persona perbene. Siccome credo di esserlo anche io, ho voluto la conferma che il mio rientro non causasse danni ad altri. 

Benedetta Rinaldi: vita sentimentale

Della sua vita privata sappiamo che è sposata ed è madre di due figli, Edoardo ed Elisabetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *