Febbre bambini: meglio Nurofen o Tachipirina? Quali sono le differenze?

Febbre bambini: meglio Nurofen o Tachipirina? Quali sono le differenze?

Per la febbre dei bambini è meglio Nurofen o Tachipirina? Quante volte noi mamme ci siamo posti questa domanda? Non stupitevi se pediatri diversi vi daranno opinioni diverse. L’errore più grande è pensare che Nurofen e Tachipirina siano farmaci uguali, quando in realtà ci sono enormi differenze da non sottovalutare quando il vostro bambino ha la febbre. Dicono che il sesto senso delle mamme non fallisce mai. Ma è sempre bene informarsi meglio prima ed affidarsi al parere del pediatra prima di usare farmaci di qualsiasi genere nei nostri bambini. In vista della prossima influenza scopriamo insieme le differenze tra questi due farmaci. Curiose?

Leggi anche: 

Microclisma neonati: cos’è, come si fa e a cosa serve 

Zenzero ai bambini: possono mangiarlo o ci sono controindicazioni? 

Vomito giallo bambini: cause, cosa fare e quando preoccuparsi

Febbre bambini Tachipirina

Quando dare Tachipirina ai bambini? Il principio attivo della Tachipirina è il paracetamolo. Questo farmaco è il più usato per i bambini per abbassare la febbre e per il trattamento dei dolori legati a stati influenzali. Appartiene alla classe degli analgesici-antipiretici. Non è un FANS (antinfiammatorio). Si tratta di uno dei pochi farmaci che vengono prescritti anche in gravidanza e anche al neonato nei primi mesi di vita. Si può scegliere tra gocce, sciroppo e supposta. La prima è consigliabile, anche se il gusto non piace ai bambini. Per essere sicuri dell’assorbimento rapido per le gocce e lo sciroppo la somministrazione si base sul peso. 

tachipirina o nurofen?

Nurofen bambini

Il principio attivo del Nurofen bimbi (ma anche adulti) è l’ibuprofene, completamente diverso dal paracetamolo. Si tratta di un antinfiammatorio vero e proprio studiato contro il dolore. Essendo una sotto categoria FANS potrebbe causare problemi ai bambini:

  • Attacchi d’asma
  • Problemi all’apparato gastrico con dolori di lieve/forte entità nel tempo
  • Problemi renali con accumulo di sodio

Tachipirina e Nurofen: quale usare?

Nei bambini più piccoli è sempre preferibile usare la Tachipirina. Fate sempre riferimento ai consigli del pediatra per dosi e somministrazione e non affidatevi mai a pareri di amiche e conoscenti o forum sul web. Ricordate sempre il paracetamolo può essere assunto a stomaco vuoto, il Nurofen a stomaco vuoto non può essere assunto ma solo a stomaco pieno. Se c’è un’infiammazione cronica o un processo infiammatorio acuto Nurofen sciroppo bambini è consigliabile.

Nurofen o Tachipirina bambini? Si possono dare insieme?

Mai fare questo esperimento da sole senza consultare un pediatra. Solo e se il pediatra conviene di usare questi due farmaci insieme potete farlo. Non prendete mai iniziative senza consultare uno specialista. Potrebbe essere molto pericoloso. L’uso combinato dei due farmaci è sconsigliato, soprattutto in caso di:

  • digiuno
  • malnutrizione
  • diarrea
  • vomito
  • varicella
  • patologie particolari

L’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha segnalato un aumento delle vendite e dell’utilizzo di Nurofen. Mai affidarsi a esperimenti fai da te. E’ sempre bene valutare il caso singolo ed attendersi ai consigli del pediatra e seguire la terapia data al vostro bambino in base a peso ed età.

 

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social. Ci aiuterai a crescere!

Visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *