lunedì, Aprile 19, 2021
Home mamme Mamme e Donne felici e di successo. Come esserlo nel 2018?

Mamme e Donne felici e di successo. Come esserlo nel 2018?

Oggi le donne hanno le qualità e le competenze per riuscire ed avere successo. Bisogna sempre pensare a migliorarsi, rimanendo focalizzate su ciò che vogliamo davvero.

Applicando la lista di consigli che fra poco elencherò sono riuscita ad avere un buon lavoro (non sono milionaria ma riesco a togliermi tranquillamente i miei sfizi senza chiedere un’euro a mio marito), ad essere una mamma presente (quando sono con mio figlio, esiste solo lui), ad avere una casa pulita e spero anche ad essere una brava moglie.

  1. Mi alzo presto al mattino e mi ritaglio un momento per me stessa,organizzo la giornata facendo un’elenco scritto di tutto ciò che dovrò fare. Fisso anche degli obiettivi a lungo e breve termine in modo da rimanere concentrata. (Leggi anche Il segreto per fare di più? Alzarsi presto la mattina)
  2. Cerco sempre di uscire dalla mia zona di comfort facendo cose nuove e di cui molte volte mi vergogno. Questo negli anni mi ha aiutato molto a crescere perchè sostanzialmente sono molto, molto timida, ma cerco di affrontare sempre le nuove situazioni con coraggio e con un bel “chi se ne f…e, facciomolo, più di una figura di m…a non può succedere niente” (Leggi anche Non ti curar di loro ma guarda e passa)
  3. Do delle priorità, scartando tutto ciò che è superfluo e nocivo per me stessa. Nel tempo, ho imparato a dire di no quando non voglio fare qualcosa, e a fidarmi molto del mio istinto, cercando di non farmi influenzare da nessuno. Faccio delle scelte e le perseguo fino alla fine contro tutto e tutti.
  4. Cerco di avere sempre un’atteggiamento positivo verso gli altri e verso me stessa, accettando che ogni errore mi aiuta a crescere e a migliorarmi. Affronto i problemi cercando sempre una soluzione senza lamentarmi e piangermi addosso. Ricordate che ogni problema è fatto per essere superato e portarci al gradino superiore. Ogni errore ci fa acquisire competenze che altrimenti non avremmo acquisito. (Leggi anche Ridere fa bene. Mamme, ridete sempre!)
  5. Disciplina. Dobbiamo concentrarci sui nostri obiettivi e mettere tutta la passione e motivazione possibile. Dobbiamo mantenere sempre il controllo ed evitare di lasciarci andare al classico “no lo faccio domani”. Procrastinare porta senza dubbio al fallimento. La disciplina ci rende liberi dai vizi e dai nostri limiti. Dopo la gravidanza volevo ritornare ad avere la mia vecchia taglia e ci sono riuscita. Bisogna sempre rimanere concentrate, motivate e non lasciarsi mai andare, bisogna agire ogni giorno, costantemente per raggiungere i propri traguardi senza perdere la testa. Autocontrollo e disciplina, è questa la chiave! (Leggi anche TO DO LIST per organizzare al meglio la giornata)
  6. Le relazioni sociali sono fondamentali, non siamo fatti per rimanere soli, il chè è ben diverso dal coltivarsi dei momenti per sè stesse. Spesso a causa di ferite emozionali, paura di soffrire, timidezza o altri fattori, tendiamo a isolarci e non va bene. Io sono una gran solitaria, adoro stare sola a leggere e pensare, ma, so anche che,  da sola non sarei niente.
  7. Aggiornamento. Dobbiamo essere sempre alla ricerca di nuove informazioni, leggere, leggere e leggere costantemente ogni giorno. Essere curiosi e avere voglia di scoprire sempre cose nuove. Di questo ne ho già parlato abbastanza nei precedenti articoli.

E allora che aspetti, il mondo è grandissimo e piano di opportunità che aspettano solo te! Agisci, ORAAAAA!!! Rendi questo 2018 un anno che ti renda fiera di te stessa!

Seguitemi anche su Instagram e sulla pagina Facebook

http://teresaventrone.it/

RELATED ARTICLES

Babywearing: cosa significa portare in fascia i neonati?

Ultimamente è tornato alla ribalta un tema che, non ci crederete, in realtà esiste da secoli: il babywearing. Questa parola inglese non significa altro...

Permessi per gravidanza e maternità e i migliori lavori per le mamme: cosa c’è da sapere

Essere mamme e al contempo lavoratrici può risultare molto difficoltoso. Tra le ore da dedicare al lavoro, i figli da accudire e le faccende...

Tracciati in gravidanza: quando si fanno e perché. Quali i valori, ci sono rischi?

In gergo sono chiamati tracciati in gravidanza, invece il termine tecnico è cardiotocografia. Ma cosa sono? Sono monitoraggi, specificatamente fatti alla fine della gravidanza, per esaminare...

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Esposizione solare in gravidanza: quali creme solari usare e come esporsi al sole

Per una donna incinta non è assolutamente vietato andare al mare ed esporsi al sole. Come per ogni cosa, però, è necessario farlo con...

Violenza ostetrica: come riconoscerla e come denunciare

La gravidanza e il parto sono momenti molto delicati che la donna affronta. Il corpo, così come la mente, vengono sottoposti a cambiamenti importanti....

Bambini e fumo: ecco quali sono i rischi

Che il fumo faccia male è un dato di fatto. Ma, il connubio fumo e bambini è assolutamente da evitare. Quando mettiamo al mondo...

Togliere il pannolino: meglio il vasino o il riduttore?

Quando per un genitore si avvicina il momento di togliere il pannolino al bambino, la domanda che si pone è: meglio il vasino o...

Recent Comments

Stefania Bezzoli on Bocconcini di pollo impanati
deborah lumachi on Come combatto la mia timidezza
Manuela on Perché amo leggere
coolclosets on Perché amo leggere