Soul: il nuovo film di Natale targato Disney/Pixar

0
532

Soul è il nuovo film Disney/Pixar diretto dal premio Oscar® Pete Docter, co-diretto da Kemp Powers e prodotto dalla nominata all’Academy Award® Dana Murray.

Il lungometraggio d’animazione sarà disponibile in esclusiva su Disney+ dal 25 dicembre 2020.

Che cosa vi rende davvero voi stessi?

Ecco la domanda che si pone il film di Natale targato Disney/Pixar. Soul, infatti, presenta Joe Gardner, un insegnante di musica di scuola media che ha l’occasione unica di suonare nel migliore locale jazz della città. Ma un piccolo passo falso lo porterà dalle strade della città di New York all’Ante-Mondo, un luogo fantastico dove le nuove anime sviluppano personalità, interessi e manie prima di andare sulla Terra. Determinato a ritornare alla propria vita, Joe si allea con 22, un’anima precoce che non ha mai capito il fascino dell’esperienza umana. Mentre Joe cerca disperatamente di mostrare a 22 cosa renda la vita così speciale, troverà le risposte alle domande più importanti sull’esistenza.

Come è nata la storia

“Tutto ha avuto inizio con mio figlio che ora ha 23 anni. Nell’istante in cui è nato, mi sono reso conto che aveva già una sua personalità”, ha affermato il regista e Chief Creative Officer di Pixar Animation Studios, Pete Docter. “Da dove era arrivata? Credevo che la personalità si sviluppasse attraverso l’interazione con il mondo. Eppure era piuttosto chiaro che tutti noi nasciamo con una percezione unica e specifica di ciò che siamo. Nella nostra storia”, prosegue, “tutti nascono con un’anima. E queste anime non arrivano impreparate: vengono formate e ricevono una personalità e degli interessi”.

I doppiatori e i dettagli

Nella versione italiana del film Disney/Pixar, il cast di voci include gli attori Paola Cortellesi (22) e Neri Marcorè (Joe Gardner); l’attore e compositore Jonis Bascir (il barbiere di Joe, Dez); la pallavolista Paola Egonu (Sognaluna); l’artista musicale David Blank (cantante nella metropolitana); la modella e influencer Paola Turani (Maria Antonietta); e le influencer Marta Losito (Rachel) e Giulia Penna (Juliet).

“A volte le anime hanno qualche difficoltà a trovare quella scintilla speciale che permette loro di guadagnarsi l’accesso alla Terra”, afferma il co-regista Kemp Powers. “I Consulenti dell’Ante-Mondo chiamano dei mentori a ispirare queste anime: persone straordinarie della storia come Abraham Lincoln. Questo metodo ha funzionato per ogni singola anima tranne che per 22, che è una sorta di preadolescente petulante. E senza alcun dubbio, non ha nessuna voglia di andare sulla Terra”.

Il soggetto e la sceneggiatura del film Disney/Pixar sono firmati da Docter, Mike Jones e Powers. Dan Scanlon e Kiri Hart, invece, sono i produttori esecutivi. Le composizioni e gli arrangiamenti jazz sono firmati dal musicista di fama mondiale e candidato ai GRAMMY® Jon Batiste, mentre i vincitori dell’Oscar® Trent Reznor e Atticus Ross (The Social Network) dei Nine Inch Nails hanno composto una colonna sonora originale.

Qui sotto potete vedere il trailer.

Il jazz e l’amore

Il brano “Vero amore” presente nel contenuto speciale è interpretato da David Blank che presta la voce al cantante nella metropolitana.

Nel film, a un certo punto, Joe diventa inavvertitamente il nuovo mentore di 22 e capisce che, se riuscirà ad aiutarla, forse potrà tornare sulla Terra in tempo per il suo grande evento. “Pensa che sia sufficiente aiutarla a trovare la sua scintilla, quella cosa che rende la vita degna di essere vissuta”, afferma la produttrice Dana Murray. “Pensa che sia facile. È come l’amore per il jazz, che a lui sembra una cosa ovvia”.

Le cose importanti della vita

Ecco perché mentre Joe cercherà disperatamente di mostrare a 22 cosa rende la vita così speciale, inizierà a trovare le risposte a delle domande esistenziali fondamentali. Lo afferma anche la head of story Kristen Lester: “Quali cose danno un significato alla vita? I nostri rapporti con gli altri? Essere presenti per gli altri? Puoi fare una bella conversazione, poi bere una buona tazza di caffè… queste cose assumono un significato insieme? La nostra storia non prende una posizione precisa in merito: le relazioni, la famiglia… la sensazione è che siano tutte queste cose a dare un senso alla vita”.

Il co-sceneggiatore Mike Jones è d’accordo. “Non importa chi siamo o quanto lontano siamo arrivati, a volte ci chiediamo se forse l’erba del vicino non sia più verde. Cerchiamo sempre qualcos’altro. C’è sempre un impulso che spinge un artista a creare qualcosa, a non essere mai soddisfatto”.

Le ispirazioni

Quanto all’approccio dei filmmaker nei confronti del film e delle interpretazioni dei personaggi, c’è da dire che è parzialmente ispirato a due influenze profondamente diverse: le opere dell’artista e fumettista satirico inglese Ronald Searle e l’animazione del classico Disney del 1961 La carica dei 101.

Ad asserirlo è l’animation supervisor Jude Brownbill: “Searle e La carica dei 101 hanno influenzato il look e l’atmosfera di Soul in quasi tutti i dipartimenti: dalla forma imperfetta degli edifici, dei mobili e degli oggetti di scena, al numero di pieghe sugli abiti di un personaggio. Per quanto riguarda l’animazione, l’influenza di Searle ha ispirato la creazione di pose audaci e dirette all’interno di composizioni chiare, che guidano l’occhio dello spettatore attraverso la scena. Lo studio de La carica dei 101 ha rafforzato l’importanza di delineare le interpretazioni dei personaggi una alla volta e ha aiutato a mantenere determinate pose per un tempo maggiore in modo da comunicare momenti importanti con estrema chiarezza”.

A questo punto, dato che il film Soul è davvero per tutti, non ci resta che augurarvi buona visione! E se vi abbiamo incuriosito, sbirciate la gallery qui sotto!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here